Home

Professoressa disabile si sente male in casa: salvata dagli alunni

In un periodo in cui si susseguono vicende di professori “bullizzati” in classe dai loro stessi alunni, ecco una storia di amore e rispetto per gli insegnanti. Una docente, infatti, è stata salvata dai suoi alunni dell’istituto tecnico ‘Cesaro’ di Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dopo 48 ore di agonia. E’ il lieto fine che può scrivere la prof di 50 anni, con problemi motori, che non presentandosi a scuola aveva fatto scattare l’allarme tra i suoi studenti, ai quali è legata da un rapporto speciale. “Non si assentava mai, neanche con la neve”, raccontano i ragazzi che si sono recati nell’abitazione della docente a Vico Equense, chiedendo l’intervento dei carabinieri e trovandola a terra agonizzante.

La sua assenza, senza preavviso e di alcuni giorni, aveva messo in allarme i ragazzi. Del resto, lei “non mancava mai a scuola. Anche quando ha nevicato”. Così, a un certo punto, gli studenti hanno deciso di recarsi a casa della docente spostandosi da Torre Annunziata, dove risiedono, a Vico Equense, in costiera sorrentina, dove vive la professoressa. Non ricevendo risposta al citofono, i ragazzi hanno deciso di chiamare i carabinieri. L’irruzione nell’abitazione ha consentito di scoprire che la donna era a terra, priva di sensi a causa di un malore, e non riusciva a muoversi. Immediati i soccorsi e il trasferimento in ospedale.

“Le sue lezioni sono racconti nei quali ci presenta ogni giorno un personaggio diverso, come se lo avessimo con noi in aula”, spiega Alfonso, uno dei suoi studenti. Ora i ragazzi aspettano la prof a scuola, dopo che è stato dimessa dall’ospedale. “Speriamo torni presto”, il loro auspicio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico