Caserta Prov.

Universiadi ad Aversa, sopralluogo della Federazione Internazionale Sport Universitari

Universiadi 2019 sempre più realtà con continui e concreti passi avanti. Nella giornata di ieri i componenti della Fisu – Federazione internazionale sport universitari- hanno effettuato un sopralluogo presso il palazzetto dello sport PalaJacazzi. Presente per l’Amministrazione comunale il vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici Michele Ronza.

«Siamo pronti», ha esordito Ronza, per poi continuare: «Abbiamo ultimato tutti gli adempimenti di nostra competenza relativi al primo step. Abbiamo consegnato i progetti definitivi all’Aru – Agenzia Regionale Universiadi – che adesso gira gli stessi al provveditorato per le gare». Gli impianti totalmente ristrutturati dovranno essere consegnati entro febbraio 2019. Le Universiadi si terranno a luglio 2019 con la partecipazione di oltre 10mila atleti provenienti da tutto il mondo. «I tempi – ha dichiarato il numero due dell’esecutivo guidato dal sindaco Enrico de Cristofaro – stringono ma noi siamo pronti». Aversa ha avuto riconosciuto un finanziamento di due milioni e trecentomila euro per la ristrutturazione dello stadio «Augusto Bisceglia» e del palazzetto dello sport «Palajacazzi».

«Le Universiadi – ha dichiarato l’assessore allo Sport Alfonso Oliva –rappresentano un’ottima occasione per la nostra città. Avremo le due nostre maggiori strutture sportive ristrutturate a costo zero per le casse comunali. Questa manifestazione, inoltre, rappresenta una vetrina di prim’ordine per la nostra Città che rivendica, giustamente, una vocazione turistica».

Aversa, insomma, avrà una grande occasione di rilancio che l’assessore Oliva intende favorire in ogni modo: «La nostra città saprà farsi trovare pronta per ospitare questa eccezionale vetrina internazionale, sarà l’occasione per valorizzare la nostra storia, la nostra cultura ed i nostri talenti sportivi, costruiremo un sistema virtuoso attorno alle Universiadi che coinvolga anche le scuole, le società sportive, le associazioni e gli operatori economici, affinché si realizzi un indotto economico e promozionale che sia punto di partenza per una nuova Aversa».

Presso lo stadio comunale intitolato ad Augusto Bisceglia, più volte sindaco scudocrociato degli anni settanta/ottanta, interessato per lavori per un ammontare di un milione e centocinquantamila euro, con durata di sette mesi, si disputeranno incontri del torneo di calcio. Uguale cifra prevista per la sistemazione del palazzetto dello sport normanno, il PalaJacazzi, intitolato ad una grande della pallavolo cittadina, Maria Teresa Jacazzi, la mai dimenticata presidente del volley aversano in serie A, che ha ricoperto (prima donna in città) il ruolo di assessore a Sport e Cultura, che sarà teatro della competizione di basket, con durata dei lavori di sei mesi.

Il commissario straordinario nominato dal governo centrale per gestire l’evento sportivo, il prefetto Luisa Latella, aveva sottoscritto poco meno di un mese fa, a metà aprile scorso, il decreto con il quale è stato approvato il piano degli interventi necessari all’effettuazione delle Universiadi 2019 in Campania. In provincia di Caserta, inoltre, saranno altre quattro le strutture interessate alle Universiadi, tutte ubicate nel capoluogo. La Reggia vanvitelliana è desinata ad ospitare le finali di tiro con l’arco, lo stadio comunale ‘Pinto’, lo stadio del nuoto di Caserta, che sarà teatro delle competizioni relative agli sport d’acqua, il Palavignola, sempre di Caserta, dove si terranno allenamenti di basket.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maddaloni, droga e armi trovate nelle case popolari - https://t.co/jLFJTyyWMr

San Cipriano, pistola nascosta nel forno: arrestati madre e figlio https://t.co/ToKm3FSrTB

San Cipriano, pistola nascosta nel forno: arrestati madre e figlio - https://t.co/97tfB4QqGa

Mondragone, spaccio di droga: arresti e sequestri ai “Palazzi Azzurri” https://t.co/L8VYgyT97Z

Condividi con un amico