Aversa

Aversa, i ragazzi del Liceo ‘Jommelli’ campioni regionali di Calcio a 5

Campioni regionali. Dopo aver superato tutte le fasi eliminatorie dei Campionati Sportivi Studenteschi di Calcio a 5, conquistando così l’accesso alla finalissima regionale, gli studenti del Liceo “Jommelli” di Aversa si sono recati lo scorso 22 maggio al “Centro Sportivo Country Sport” di Avellino per gareggiare con l’altra finalista del campionato, la squadra dell’Isiss “De Luca” di Avellino, già finalista delle fasi nazionali di calcio a 11. Sostenuti dai loro docenti, Luigi Bolognino, Lello Laiso e Nicola Marino, la squadra aversana (composta dagli alunni Roberto Cimmino, Luigi De Giacomo, Andrea Erario, Michele Fabozzi, Vincenzo Farinaro, Mario Fedele, Andrea Festa, Antonio Giannetti, Ciro Limone, Luciano Mottola, Daniele Mungiguerra, Roberto Di Natale, Emanuele Pagano, Salvatore Tamburrino, Raffaele Di Virgilio) ha ottenuto un successo pieno: 5 a 2.

Il campo da gioco ha visto uno scontro agonistico molto vivace, infatti, dopo uno studio attento da parte delle due squadre ed un primo tempo terminato in parità, nel corso del secondo tempo di gioco e successivamente ad un cambio di squadra, come da regolamento, l’Isiss ‘De Luca’ di Avellino è andato in vantaggio con un’azione rocambolesca. Lo Jommelli, tuttavia, ha reagito e grazie ad una miracolosa parata del portiere Limone ha evitato un maggiore distacco, e con un tiro da fuori area l’alunno Fedele ha segnato il gol del pareggio. Il terzo tempo di gioco si è aperto con fantastiche azioni corali che hanno permesso alla squadra aversana il doppio vantaggio. L’ultima frazione di gioco, infine, molto avvincente sul profilo agonistico ha visto la squadra avversaria accorciare la distanza, ma nulla ha potuto contro i giocatori Tamburrino e Di Virgilio dello Jommelli che con i loro ultimi due gol hanno siglato la vittoria aversana.

Accolti al loro rientro dalla dirigente scolastica, professoressa Rosa Celardo, docenti ed allievi hanno ricevuto gratificazioni e complimenti, e dato che le informazioni negative, purtroppo, vengono già sempre ampliamente pubblicizzate, fa piacere dare voce aanche a belle notizie, per i loro effetti positivi e necessari alla crescita umana. Oltre alla dirigente, un ringraziamento doveroso è andato anche al dsga Marianna Dell’Aversana per il supporto a tutto l’impianto organizzativo.

Un elogio è poi giunto agli studenti: “Anche se la bellezza dello sport in genere non è da ricercare solo nei risultati, va evidenziato quanto l’impegno di questi giovani atleti abbia permesso al loro gioco il raggiungimento di questo successo, perché frutto non solo di passione dimostrata sul campo, ma di legami creati in tutto il percorso di questi ultimi mesi. Ciò porta a considerare come, se ben veicolato, lo sport trasmetta significati e valori che aiutano a riconoscersi uniti sia nel divertimento, sia nel rispetto degli altri e delle regole. Va apprezzato, pertanto, il giusto spirito di squadra che, come gruppo affiatato di giovani allievi, ha, con determinazione, voluto raggiungere un obiettivo comune. È vero non sempre si può vincere uno scudetto e viene meno la fiducia nella sincerità e lealtà della competizione sportiva, ma viene da pensare che il vero calcio rimane quello di strada nel cuore di questi ragazzi, ai quali auguriamo di essere vincenti anche nello studio e nella vita, preparandosi in modo adeguato al loro futuro, poiché “la volontà di vincere è importante, ma la volontà di prepararsi è vitale”.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Manovra, Italia risponde a Ue: "Interverremo se il deficit/Pil va oltre le stime" - https://t.co/UePkYTFwSh

Roma, usura e spaccio: sgominata banda a Fidene. Coinvolta dipendente comunale - https://t.co/Xnnz0Ohf4w

Migranti e matrimoni "in vendita": 3 arresti nel Cosentino - https://t.co/ADhgOeczDq

'Ndrangheta, arrestato a Roma il latitante Filippo Morgante della cosca Gallico - https://t.co/q5hH3CPKIg

Condividi con un amico