Aversa

Aversa, il pianista Francesco Virgilio in concerto nella chiesa di San Francesco delle Monache

Grande successo per il recital del pianista aversano Francesco Virgilio al decimo appuntamento della rassegna “Cimarosa Torna a Casa”, manifestazione promossa dall’Amministrazione Comunale di Aversa e dall’Assessorato al Turismo della Regione Campania, cofinanziata con i fondi Poc Campania 2014-2020, iniziata nel mese di dicembre scorso e che si concluderà il 27 maggio prossimo.

Nella splendida cornice barocca di San Francesco delle Monache di Aversa, chiesa nota anche per il suo ricchissimo patrimonio pittorico che annovera opere di Ribera (lo Spagnoletto), Pietro da Cortona, Francesco De Mura, Paolo Di Maio e l’Assunta, opera di recente attribuita al Guercino, il Maestro Virgilio ha saputo regalare un’ora di emozioni al pubblico presente, grazie anche alla disponibilità del rettore della stessa don Pasqualino De Cristofaro.

Il tema della serata era “La Sonata per pianoforte nel Settecento” e così il pianista ha spaziato da Mozart ad Haydn, soffermandosi poi sulle sonate di Domenico Cimarosa, di cui ha poi eseguito anche una virtuosistica trascrizione per pianoforte, risalente al 1797, dell’ouverture de “Il Matrimonio Segreto”, il più grande capolavoro del compositore aversano. Virgilio ha saputo dimostrare non soltanto la padronanza della tastiera e dei componimenti eseguiti ma ha soprattutto fornito anche un’ottima prova di virtuosismo scegliendo diverse pagine complesse della letteratura pianistica.

Tra una esecuzione e l’altra, l’introduzione al brano del direttore artistico della rassegna Cimarosa Torna a Casa, Giuseppe Lettieri, che in precedenza aveva guidato molti dei presenti alla scoperta dei tesori della chiesa di San Francesco. Prima di concludersi, in un edificio sacro affollato nonostante il giorno di ponte, c’è stata la sorpresa finale, quando al pianoforte insieme a Virgilio si è seduta anche il Maestro Sabrina Pezone, con cui il pianista aversano ha di recente creato un sodalizio artistico per pianoforte a quattro mani, regalando ai presenti, che hanno apprezzato tantissimo, chiedendo diversi bis, alcuni brani virtuosi per questo tipo di espressione pianistica, tra cui le Jardin de Dolly, da Dolly di Faurè, la Danza Ungherese n.5 in fa diesis di Brahms e la bellissima tarantella op.14 di Nicolas Rubinstein.

E cresce l’attesa anche per il prossimo appuntamento della kermesse Cimarosa Torna a Casa. Infatti lunedì 7 Maggio alle ore 19.30, presso la chiesa della SS.Trinità di Aversa (parrocchia di Sant’Audeno), sempre ad ingresso gratuito, ci sarà l’esibizione del pianista Dario Candela, allievo ed erede artistico del sommo Aldo Ciccolini e primo pianista italiano ad incidere l’integrale per pianoforte delle 88 sonate di Cimarosa.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico