Gricignano

Gricignano, “allarme topi”: la scuola media chiude due giorni per derattizzazione

Gricignano – Dopo le segnalazioni, da parte di alcuni genitori, riguardanti la presenza di topi negli ambienti del plesso della scuola media “Pascoli” di via D’Annunzio, di cui si è fatto portavoce il dirigente scolastico Gennaro Caiazzo, il sindaco di Gricignano, Andrea Moretti, ha disposto la chiusura dell’edificio, per due giorni, martedì 15 e mercoledì 16 maggio, per consentire l’intervento di derattizzazione. Le attività didattiche riprenderanno regolarmente giovedì 17 maggio. Di conseguenza, oggi pomeriggio, pur con l’istituto ancora aperto, non si terranno le attività dei progetti Pon, dal momento che gran parte dei genitori ha deciso di evitare di lasciare i propri figli a scuola. Attività che, ovviamente, saranno sospese anche nei giorni interessati dalla derattizzazione.

Stamani un folto gruppo di mamme aveva protestato sia davanti alla scuola che in piazza Municipio, all’ingresso della casa comunale, per chiedere un immediato intervento dell’amministrazione cittadina. Intorno alle 11, nonostante le autorità coinvolte – dirigenza scolastica e Comune – non abbiano constatato materialmente la presenza dei roditori nella scuola media (come ha confermato anche il preside Caiazzo, che ha inviato la sua richiesta esclusivamente sulla scorta delle segnalazioni ricevute, ndr.) l’amministrazione comunale ha comunque deciso di incaricare l’ufficio tecnico a predisporre, d’intesa con l’Asl, la derattizzazione e, nel contempo, anche la rimozione di erbacce chiesta dallo stesso dirigente scolastico.

Nessun intervento tardivo, come chiarito dal vicesindaco Andrea Aquilante: “Sabato pomeriggio, quando gli uffici comunali erano chiusi, il preside ha inviato una comunicazione relativa alla presenza di topi all’esterno della scuola. Quindi, prima di stamattina ovviamente nessuno aveva visionato la comunicazione”. “La presenza di topi – sostiene il vicesindaco – è probabilmente dovuta al fatto che l’Asl ha eseguito la derattizzazione lungo le strade, quindi i topi dopo aver ingerito le esche vanno a morire altrove. Ma, voglio sottolinearlo, nessuna autorità preposta ha rilevato la presenza di questi roditori. Ciò nonostante abbiamo deciso di agire ugualmente anche solo sulla base delle segnalazioni di alcuni genitori”. “Intanto, – conclude Aquilante – invito tutti a non speculare su certe vicende. Fuori la politica della scuola!”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, scarsa pressione dell'acqua nelle abitazioni: "Uniti Si Può Fare" chiede verifiche - https://t.co/lFdWLZUlE4

Gricignano, allerta meteo: scuole chiuse il 20 novembre - https://t.co/baWGXMGuVy

Traffico internazionale di cuccioli dall'Est Europa al Nord Italia: 8 arresti - https://t.co/Wrk38I5h7b

Spaccio di droga sul litorale romano: 10 arresti - https://t.co/SJOs7ltw8N

Condividi con un amico