Trentola Ducenta

Trentola Ducenta: Bottigliero presenta i candidati Griffo, Di Caprio, Costanzo e Cantone

“Voglia di mettersi in gioco, al servizio di Trentola Ducenta, puntando sulla forza delle idee”. Così si presentano i quattro nuovi candidati, che entrano a far parte della liste ‘Trentola Ducenta Terra Nostra’ e ‘Rinascita’, guidate dal candidato sindaco Paolo Bottigliero. Ad ufficializzare il sostegno a Bottigliero sono Vincenza Griffo, Annamaria Di Caprio, Aurelio Costanzo e Luciano Cantone.

Aurelio Costanzo, da tempo impegnato in politica, è un commerciante attivo nel mondo dell’associazionismo. Proprio questo spirito di ‘servizio’ lo ha spinto a scendere in campo: “Ho scelto di sostenere Paolo Bottigliero perché rappresenta un punta di rottura netto con il passato. Un’idea che condivido e che voglio portare avanti per migliorare la città in cui sono nato, ho studiato e dove tutt’ora vivo e lavoro”.

Vincenza Griffo, operaia, vive e lavora a Trentola Ducenta, territorio che, sottolinea la candidata, ha “bisogno di un netta inversione di marcia”. “Le mie giornate – racconta Griffo – cominciano alle sei del mattino ed è con questo spirito di sacrificio e la voglia di far bene che ho intenzione di migliorare la nostra cittadina”.

Luciano Cantone, militare dell’Esercito Italiano, ha già deciso da tempo di servire il proprio Paese ed ora è più che convinto di voler dare il suo contributo per Trentola Ducenta: “So bene – dice Cantone – quanto sia importante il rispetto delle regole, presupposto che negli anni scorsi spesso è stato disatteso. È giunto il momento che diventino un fondamento anche del prossimo consiglio comunale”.

Annamaria Di Caprio, insegnante, punta tutto sulla necessità di cambiamento, la “stessa – sottolinea – che è stata espressa da Paolo Bottigliero, il candidato sindaco che ha veramente le capacità per dare la svolta al nostro paese”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico