Home

Governo M5S-Lega: convergenze su Reddito Cittadinanza e Flat Tax ma resta il nodo premier

Secondo vertice tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini alla Camera per un governo tra Movimento 5 Stelle e Lega, in cui si registrano ampie convergenze su reddito di cittadinanza, flat tax, legge Fornero, migranti e conflitto di interesse. Resta però il nodo premier. Già in programma un nuovo incontro tra i due leader per domani, a Milano, negli uffici del M5s.

“Cancellare la legge Fornero, tagliare tasse e burocrazia, ridurre gli sbarchi e aumentare le espulsioni, ridare dignità al lavoro, tagliare sprechi e privilegi, difendere l’Italia in Europa, riconoscere Autonomia alle comunità locali, chiudere le liti fra cittadini ed Equitalia, aiutare (davvero!) i disabili, garantire il diritto alla legittima difesa. Stiamo lavorando per questo, grazie per il vostro affetto e la vostra fiducia Amici, vi voglio bene! #andiamoagovernare”. Lo scrive Matteo Salvini su Facebook.

“Speriamo di chiudere il prima possibile, perché se non si chiude si torna al voto”, afferma il leader del M5s, Luigi Di Maio, al termine del vertice con Salvini. “Stiamo facendo – ha aggiunto – notevoli passi avanti con il programma di governo, stiamo trovando ampie convergenze su reddito di cittadinanza, flat tax, legge Fornero, sulla questione che riguarda la lotta al business dell’immigrazione, del conflitto di interessi”.

Intanto, arriva la bocciatura dal Financial Times: “E’ un’alleanza destabilizzante per l’Europa”. E Forza Italia annuncia che la loro opposizione sarà “non benevola ma costruttiva”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico