Aversa

Aversa, riapre al pubblico Casa Cimarosa con mostre e concerti

“Cimarosa Day” domenica 27 maggio ad Aversa. Per la prima volta nella storia aprirà, dalle ore 11.30 alle 13.30, il portone al pubblico la casa in cui nacque 269 anni fa uno dei più grandi protagonisti della storia della musica: Domenico Cimarosa. “Si compie, finalmente, un grande evento – dichiara il sindaco De Cristofaro – che Aversa attendeva da tanti anni, troppi. La memoria di Domenico Cimarosa, il figlio più illustre della nostra città, ritorna nella casa dove il grande compositore aprì gli occhi al mondo. Il tutto dopo sei mesi di concerti ed eventi proprio sul nostro illustre concittadino, organizzati dall’Amministrazione Comunale e patrocinati dalla Regione Campania, sotto la direzione artistica di Giuseppe Lettieri, con la rassegna ‘Cimarosa Torna a Casa’. E la giornata di apertura doveva esser proprio il felice epilogo di questa bella e partecipata rassegna. Ora siamo arrivati al grande traguardo di riaprire al pubblico la casa natale di Domenico Cimarosa, un impegno che la mia Amministrazione ha assunto sin dal primo giorno del suo insediamento e che, da subito, ha posto in cima alle proprie priorità, portando avanti il progetto di recupero malgrado le difficoltà che si sono frapposte sul cammino”.

La giornata, oltre al taglio del nastro, prevede all’interno delle sale di Casa Cimarosa una mostra con documenti inediti che vanno dal Settecento ai primi del Novecento, che riguardano il compositore aversano, e che fanno parte della collezione Viti. La mostra è stata allestita dall’Accademia Mediterraneo Arte e Musica nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro con i giovani studenti del Liceo Classico Musicale ‘Domenico Cirillo’. Inoltre, proprio nel locale dove nacque Cimarosa, ci saranno delle performance di piccoli attori dell’istituto comprensivo Gaetano Parente. Alle ore 12, poi, nella vicina chiesa di Sant’Anna, ci sarà l’esibizione dei giovani musicisti dell’Istituto Comprensivo ‘Domenico Cimarosa’.

“Cimarosa Torna a Casa, non è stato un percorso di pochi mesi per il sottoscritto – dichiara Giuseppe Lettieri, ideatore e direttore artistico della rassegna – ma la realizzazione un sogno, iniziato il giorno in cui, ragazzino, assistevo alla posa della lapide fuori la casa del musicista. E mi chiedevo allora da musicista in erba, come era possibile che ci fosse quel degrado e quell’abbandono, per quel luogo che aveva dato i natali ad uno dei massimi esponenti musicali della storia. Per fortuna, pur se sono passati gli anni, oggi Aversa cancella una brutta macchia! Recuperare la figura di Cimarosa (ma anche quella dell’altro gigante della musica Niccolò Jommelli) è un dovere che l’Amministrazione Comunale e l’intera città hanno. Il grande compositore può essere una risorsa per tutta la nostra comunità. Ovviamente chiudo soddisfatto la rassegna, nonostante lo scarsissimo budget a disposizione, un nulla rispetto ad altri eventi del recentissimo passato, che è stata un trionfo sia dal punto di vista della partecipazione del pubblico, sempre numeroso, che della qualità, visti i nomi presenti, come Carmela Apollonio, Mario Caroli, Dario Candela, Roberto Fabbriciani, Marc Andrè Fournel, Davide Dellisanti, e tanti altri,  compresi i giovani musicisti che si sono esibiti, a cui aggiungo i maestri aversani, Piero Viti, Andrea Carnevale, Fabio Di Lella e Francesco Virgilio. E la rassegna si concluderà proprio con il concerto finale del 27 maggio, quando nella chiesa di Sant’Anna si esibiranno per la prima volta in concerto insieme due grandissimi musicisti come il chitarrista Piero Viti ed il flautista Fabio Di Lella”.

La rassegna ‘Cimarosa Torna a Casa’ si concluderà il giorno 27 maggio, alle 19.30, nella chiesa di piazza Crispi, con il concerto “The Clandestine Marriage” proposto ad Arcate Musicale – sezione Agimus della provincia di Caserta. Musiche di Cimarosa, Bach, Pergolesi, Piazzolla e Ibert.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico