Aversa

Aversa, pneumatici abbandonati in un parco pubblico

Aversa – Nel pomeriggio di ieri sono stati abbandonati alcuni pneumatici nell’area standard di via Garofano, nei pressi del parco San Paolo. “Sono disgustata ed addolorata. – commenta l’assessore all’Ambiente, Marica De Angelis – Siamo in contatto con le forze dell’ordine per individuare e punire certi comportamenti aberranti. Tolleranza zero verso chi ci ‘ruba’ il nostro futuro”.

“Lo standard vicino al parco San Paolo – ha sottolineato il consigliere comunale Francesco Di Virgilio – è stato oggetto di pulizia circa due settimane fa. Nonostante la perfetta pulizia, questi delinquenti non hanno battuto ciglio ed hanno abbandonato pneumatici che possono essere pericolosi in quanto altamente infiammabili e quindi con la possibilità di accensione di roghi con le conseguenze che tutti sappiamo. Terremo sotto controllo questi fenomeno per capire se si tratta di un episodio sporadico o meno”. “Nel contempo – ha aggiunto Di Virgilio – abbiamo fatto richiesta di un rafforzamento dei sistemi di videosorveglianza nell’ambito del piano di azione per il contrasto al fenomeno dell’abbandono di rifiuti”.

“Malgrado questo reato compiuto nella nostra città – ha concluso De Angelis – come amministrazione comunale non ci fermiamo e continuiamo nel nostro impegno nella tutela dell’ambiente e nella lotta nei confronti dei trasgressori. Per ciò che riguarda gli standard comunali, è in fase di redazione un regolamento per la gestione e la gestione e manutenzione degli stessi per garantirne servizi e decoro”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico