Aversa

Aversa, inaugurata Casa Cimarosa. De Cristofaro: “Ripartiamo dalla cultura”

Aversa – “Cimarosa finalmente è tornato a casa”. Queste le parole, pronunciate con soddisfazione, dal sindaco Enrico De Cristofaro e dall’assessore alla Cultura Alfonso Oliva all’indomani dell’inaugurazione di ‘Casa Cimarosa’. “Una lunga rassegna di musica e cultura, che per sei mesi ha riportato ad Aversa la storia di Domenico Cimarosa, l’aversano più illustre di sempre. Oggi, finalmente, la sua casa natale è riaperta e riconsegnata alla città, da qui inizieremo la costruzione del futuro di Aversa fondato sulla sua tradizione culturale”, ha commentato il primo cittadino.

“Mi preme chiarire alcuni aspetti. – ha detto l’assessore Oliva – Sapete quanto è costata la rassegna Cimarosa torna a casa alla nostra città? Zero. E vi spiego il perché. Grazie ad un finanziamento regionale nell’ambito del Poc – Piano operativo complementare – siamo riusciti ad ottenere un finanziamento di 40mila euro per la rassegna ‘Cimarosa torna a casa’. Dalla somma totale, però, bisogna detrarre il 44% di tasse, quindi 17.600 euro e ne restano 22.400 euro. 5mila euro sono stati spesi per il fitto degli eventi al Teatro Cimarosa, 5mila per il Service e gli allestimenti; 4.500 euro per stampa libretti, brochure e manifesti; 1.000 euro per riprese foto e montaggi video. Restano poco più di 7mila euro per i cachet artistici. Dal 7 dicembre scorso ad oggi abbiamo organizzato ben 15 appuntamenti, il premio internazionale Cimarosa, il premio internazionale di flauto, 12 concerti, la rassegna Cimarosa Torna a Scuola e due gemellaggi con il Conservatorio di Avellino e Benevento ed infine l’inaugurazione della casa”.

“In questi mesi – conclude Oliva – abbiamo avuto nella nostra città migliaia di spettatori e decine di artisti da tutto il mondo ed allora mi rivolgo ai detrattori, gufi e neo eletti che grazie a noi solo oggi hanno avuto la possibilità di parlare su di un palco: tacciano. Ringrazio il sindaco, il Consiglio Comunale e la Giunta della Città di Aversa che hanno creduto in questo sogno e senza i quali non si sarebbe potuto realizzare. Ringrazio il direttore artistico Giuseppe Lettieri che ha organizzato con professionalità tutti gli eventi ed il capoufficio Luigi D’Alesio”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strage di Bologna, Mattarella: “Ancora ombre su complicità e gravi depistaggi” https://t.co/0ibNWaTd9N

Campania - Roghi rifiuti, Viglione (M5S): "Bocciate nostre proposte importanti" - https://t.co/g3FteQaL8Q https://t.co/J1VLhJCcLZ

Campania - Roghi rifiuti, Graziano: "Revoca autorizzazione per chi non sorveglia" (02.08.18) https://t.co/xXkGgleRUP

Mondragone, Polizia Municipale sanziona motocicli elettrici irregolari - https://t.co/Wn7Y55R2GK

Condividi con un amico