Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, l’ex allieva Gabriella Ronza torna da scrittrice al Liceo Scientifico

Apre le porte ad un “incontro con l’autore” il Liceo Scientifico IIS di Trentola Ducenta. Martedì 29 maggio, i ragazzi delle classi prime hanno accolto la giovane scrittrice esordiente, già penna di Pupia, Gabriella Ronza, commentando con lei il primo libro della saga fantasy di Aeterna: La macchia nel sangue (leggi qui). L’evento è stato organizzato dal vicepreside, il professore Nicasio De Caprio, e dalla docente di materie letterarie, Antonella Graziano, che ha fatto anche da “anchorwoman” durante l’incontro.

La professoressa Graziano è molto attenta al mondo della lettura. Per avvicinare i ragazzi ai libri, da anni, organizza gare di lettura nelle classi affidatele, spaziando su vari generi e un fantasy di una sua ex alunna non poteva mancare. “È stato un incontro costruttivo, un momento di crescita per tutti”, ha commentato emozionata. “La realizzazione dei sogni dei nostri ex alunni – ha aggiunto Graziano – è la nostra soddisfazione più grande. Sono fiera di far parte di questa realtà piccola, ma dal grande cuore”.

L’incontro è stato scandito, oltre che dalle spiegazioni dell’autrice riguardo alla trama e ai temi principali indagati nel libro, anche dalle numerosissime domande degli alunni, che hanno partecipato con visibile interesse. “Sono stata accolta come una figlia dai miei ex professori, – ha commentato Ronza – persone in gamba, che amano e onorano questo mestiere. I ragazzi, inoltre, sono stati arguti e molto educati. Li ringrazio e mi complimento con loro”.

A dire la sua anche il rappresentante di istituto ‘ScuolaZoo’, il giovane Vincenzo De Angelis: “I ragazzi si sono appassionati fortemente al libro dell’autrice e hanno partecipato attivamente all’incontro. La cosa che maggiormente ha colpito la mia attenzione è stata la capacità dell’autrice di tralasciare il suo ruolo di scrittrice e di rendersi un fermo appoggio per i ragazzi. Li ha portati a riflettere su alcuni aspetti molto importanti, quali possono essere: l’invidia, il razzismo, il bullismo e argomenti che sono sempre attuali. L’autrice è andata via lasciando un forte segno nella memoria dei ragazzi e posso affermare con sicurezza che le parole di Gabriella sono rimaste nel loro cuore e nella loro mente. Che dire, aspettiamo con ansia il ritorno della nostra autrice, nonché ex studentessa del nostro liceo”.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico