Home

Hawaii, nube tossica dopo eruzione del vulcano Kilawuea

Pennacchi di fumo tossico bianco provocati dalla lava del vulcano Kilauea che si riversa nell’oceano coprono il cielo dell’isola Big Island delle Hawaii. Le nubi sono considerate tossiche a causa di una reazione chimica al contatto della lava con l’acqua salata, che sprigiona nell’aria acido cloridrico e minuscole particelle di vetro. Le autorità hanno quindi consigliato alla popolazione di tenersi lontano da questa nuova minaccia.

A monte, intanto, fiumi di lava continuano a uscire dalle bocche e dalle fessure del vulcano formatesi nelle ultime settimane in un quartiere residenziale dell’isola: secondo gli esperti, le emissioni di gas a base di diossido di zolfo in questa zona sono triplicate, peggiorando ulteriormente la qualità dell’aria, mentre sulla sommità del vulcano due ulteriori eruzioni esplosive hanno scaricato nell’atmosfera tonnellate di cenere. Domenica il vulcano ha fatto il suo primo ferito grave, un uomo colpito ad uno stinco da uno spruzzo di lava che in pochi secondi gli ha bruciato parte della gamba.

IN ALTO UN VIDEO DELL’ERUZIONE

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Messina, scontri tra tifosi al porto: arrestati 5 ultras del Bari - https://t.co/mjXHWyKxmU

Catania, predicava la "guerra santa": arrestato pregiudicato - https://t.co/dInZufMC5b

'Ndrangheta in Val d'Aosta, arrestati consigliere regionale e altri politici - https://t.co/YjP5xD6pyx

Condividi con un amico