Home

Francia, 13enne stuprata e uccisa da uomo già condannato per violenza e che sembrava “recuperato”

Stuprata e assassinata a 13 anni, nel nord della Francia, da un uomo che, già condannato in passato per violenze sessuali su minori, sembrava recuperato e si era formato una famiglia.

La ragazzina, Angelique, era scomparsa da casa sua a Wambrechies, vicino a Lille. L’uomo, David R., 45 anni, ha confessato l’orrendo crimine. E’ stato arrestato poche ore dopo il ritrovamento del cadavere della vittima, sabato sera in una foresta. Le condanne per l’uomo risalivano agli anni Novanta, quando aveva passato nove anni in carcere per violenze su minori.

Della 13enne si erano perse le tracce vicino alla casa dove viveva con la famiglia. L’omicida è stato subito individuato grazie all’archivio del Dna legato ai sospetti di gravi reati sessuali, istituito nel 2004. Una volta identificato dalle forze dell’ordine, l’uomo ha subito ammesso le sue responsabilità. Ha detto che “stava male” perché la sua famiglia si era allontanata da lui per una vacanza. Aveva quindi trascorso ore consumando viagra e birre. Poi aveva incrociato la ragazzina e l’aveva portata a casa sua per violentarla e ucciderla.

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico