Caserta Prov.

Caserta, truffe on line: vendeva orologi e biglietti ma poi non li spediva

I carabinieri della stazione di Caserta hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di Antonio Manfredonia, 36 anni, indagato per aver commesso 15 truffe on line consumate tra il 2014 e il 2017 con un profitto illecito di 1750 euro.

I numerosi episodi di truffa online o via internet contestati partivano da un’inserzione da parte dell’indagato che pubblicizzava offerte ingannevoli e rivolte al pubblico attuate sfruttando siti di e-commerce.

Manfredonia, dopo aver inserito su portali specializzati come “subito.it”, “iltrovatreni.it”, “shpock.com”, diversi annunci di vendita di orologi e di biglietti ferroviari, perfezionava la transazione online di tali beni incassando somme di denaro che gli venivano accreditate su carte prepagate o su un conto corrente i cui numeri forniva ai soggetti che rispondevano all’annuncio, non provvedendo successivamente alla consegna agli acquirenti dei beni oggetto della vendita e rendendosi irreperibile

In relazione ai diversi episodi, in seguito alle denunce sporte dalle persone offese, sono sorti altrettanti procedimenti penali trasmessi poi alla Procura di Santa Maria Capua Vetere, competente per territorio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Droga in Italia attraverso i confini liguri e piemontesi: 16 arresti - https://t.co/Dn4dWhkrIu

Napoli, presa la "banda del buco": un dipendente comunale era il "consulente" - https://t.co/N9qGJrtzwa

Furti per finanziare traffico di droga: sgominata banda albanese tra Milano e Varese - https://t.co/a9JidigzPn

Pescara, pane trasportato in furgoni per "trasporto stampa": blitz del Nas - https://t.co/sIGyLaI6fG

Condividi con un amico