Napoli Prov.

Aversa, dopo i camion bruciati altre minacce alla Senesi: “Briganti, va via da Arzano”

“Devi andare via da Arzano. Risparmiaci la fatica. O te ne vai con le buone o con le cattive. Boom ai camion dei rifiuti o ti devi sbottonare. Amici possiamo sempre diventarlo”. Queste le minacce contenute in una lettera anonima fatta recapitare a Rodolfo Briganti, il 59enne amministratore delegato della Senesi, la ditta che gestisce il servizio di igiene urbana ad Aversa e che si è visto riassegnare, nei giorni scorsi, lo stesso appalti anche per il comune di Arzano, dove è presente dal giugno 2013 e dove dovrebbe rimanere sino al 2021.

Briganti ha presentato una dettagliata denunzia ai carabinieri della stazione di Morrovale, nelle Marche, regione nella quale la Senesi ha la propria sede legale. Un chiaro atto intimidatorio che si aggiunge, come Briganti ricorda nella denunzia presentata giovedì, ad uno analogo avvenuto ad Aversa nel 2016, quando gli fu recapitata una lettera contenente un proiettile e lo stesso invito ad andare via, ma quella volta dalla città normanna.

Sempre ad Aversa, un paio di settimane fa, ha preso fuoco, in circostanze poco chiare, un camion per la raccolta rifiuti mentre era parcheggiato in uno spiazzo dell’isola ecologica.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Confindustria Caserta, scuole in visita alle Piccole e Medie Imprese - https://t.co/RcIJ2RCzWM

'Ndrangheta, confiscati beni per oltre 5 milioni a imprenditore mantovano - https://t.co/jLPTdQZTbY

Trentola Ducenta (CE) - Movida e rifiuti: residenti della periferia scrivono al sindaco (14.11.18) https://t.co/Baft7MF1Mg

Nocera Inferiore (SA) - Pizza Doc, 300 pizzaioli si sfidano a colpi di sapori (14.11.18) https://t.co/jsFEtQL5Sf

Condividi con un amico