Aversa

Aversa, abitazione abusiva in zona Iacp: arriva ordinanza di abbattimento

Aversa – Abbattimento ad horas di un manufatto consistente in un piano terra e primo piano realizzato da un assegnatario Iacp su terreno di quest’ultimo senza alcuna autorizzazione e in dispregio a qualsiasi strumento urbanistico. Sono trascorsi quasi quindici anni dal primo sequestro e l’assegnatario in questione, violando i sigilli, ha realizzato, dopo il piano terra, anche un primo piano che continua ad utilizzare.

A firmare la determina il dirigente dell’ufficio urbanistica comunale Raffaele Serpico che ha indicato come destinatario l’Iacp di Caserta, proprietaria del suolo sul quale è sorto l’immobile abusivo, alla via Filippo Saporito 43, sequestrato la prima volta nel 2005. Con verbale del 29 agosto 2008 la Polizia Municipale segnalava la violazione dei sigilli apposti in data 12 ottobre 2005 e la realizzazione di un ulteriore manufatto edilizio, in sopraelevazione, al primo piano della struttura precedentemente sottoposta a sequestro, di superficie pari a circa 60 metri quadrati con tramezzature interne e pavimentazione.

All’ingresso, in corrispondenza della parete lungo il lato sud, era stato posizionato un portoncino di ingresso blindato con accesso da scale esterne e da ballatoio in cemento, il tutto con tanto di finestre con infissi in ferro. Contemporaneamente, il piano terra, precedentemente sottoposto a sequestro, era stato ultimato in ogni sua parte con pavimentazione in calcestruzzo. Dopo dieci anni giunge l’ordinanza a carico dell’Iacp di Caserta in qualità di proprietaria dell’immobile, ferma e impregiudicata l’azione penale, di demolire a proprie cure e spese le opere abusive e di ripristinare lo stato dei luoghi entro novanta  giorni  dalla notifica dell’ordinanza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico