Home

Agguato in pizzeria a Ostia: arrestato l’autore. Movente legato a lotta tra clan

Michele Cirillo, romano di 39 anni, ritenuto vicino agli Spada, è stato arrestato dalla polizia in quanto ritenuto autore dell’agguato compiuto lo scorso 23 novembre a Ostia, nella pizzeria “Disco Giro Pizza” di via delle Canarie.

Deve rispondere delle accuse di duplice tentato omicidio, aggravato dalle modalità mafiose. Nella sparatoria rimasero ferite due persone: il padre della proprietaria della pizzeria (Alessandro Bruno, 55 anni) e un pizzaiolo (Alessio Ferreri, 41 anni, quest’ultimo nipote del boss locale Terenzio Fasciani, fratello del più noto Carmine). Il movente sarebbe legato a un debito per droga da 50mila euro con “i napoletani” ma anche alla lotta fra clan per il controllo del territorio.

Il sicario giunse sul posto con il volto coperto da un casco da motociclista ed esplose almeno quattro colpi di pistola attraverso una finestra della pizzeria per poi fuggire, insieme forse con un complice, su uno scooter ritrovato poco dopo bruciato in via delle Azzorre, a poche decine di metri da via delle Canarie. L’agguato fu solo l’ultimo di una serie di atti intimidatori: nel febbraio del 2017 era stato incendiato lo scooter di Bruno; nell’agosto dello stesso anno un ordigno esplose accanto alla stessa pizzeria; e poi ci furono le minacce telefoniche arrivate poco prima del tentato omicidio.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Torino, mercato Porta Palazzo: tre "carrettisti" arrestati per estorsione - https://t.co/Ckp7o8VATO

Caporalato in Toscana e Veneto: 3 arresti in operazione "Agri Jobs" - https://t.co/w2hl0QTvpr

Roma, estrae torcia taser proibita durante lite per viabilità - https://t.co/nCthYovYqD

Milano, scende dall'auto per soccorrere le figlie: muore travolta su A8 - https://t.co/ARzo4aj1OF

Condividi con un amico