Napoli

Napoli, “Il Mattino” lascia la storica sede di Via Chiatamone: redattori protestano

Dopo 56 anni “Il Mattino” lascia la sua sede centrale di via Chiatamone, inaugurata il primo maggio del 1962, per trasferire la redazione, stando alle indiscrezioni riportate da “Repubblica”, al Centro Direzionale dove l’editore, Francesco Gaetano Caltagirone, dispone già di un immobile, chiamato proprio “Torre Francesco”.

Scelte aziendali, dunque, legate al trasferimento, che non è stato preso bene dai giornalisti del quotidiano fondato nel marzo 1892 da Edoardo Scarfoglio e Matilde Serao.

In una nota, l’assemblea dei redattori de Il Mattino, riunitasi nella ‘Sala Siani’, si è definita “perplessa e attonita”, per questa scelta, “che mette in discussione la centralità sia geografica che culturale del giornale, e quindi il suo rapporto con la città”.

La riunione ha dichiarato all’unanimità lo stato di agitazione permanente, chiedendo al Cdr “di mettere in campo tutti gli strumenti di lotta per risolvere la crisi”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cancello ed Arnone, cardellino trasportati illegalmente in auto: due denunce - https://t.co/vSNIOS8O1f

Napoli, operazione "Alto Impatto" contro le stese di camorra - https://t.co/eAbe3M1NRu

Appalto Tributi in cambio di incarichi: 6 arresti a Pontinia - https://t.co/hiBzIIQQ6m

"Cosa nasconde la Regione?", il Movimento porta la Campania all'Anac dopo mancato accesso ad atti - https://t.co/q2qhvkvVfj

Condividi con un amico