Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Grassia, Rondanini, Ianni e Di Costanzo

Il candidato a sindaco alle amministrative del 10 giugno Paolo Bottigliero continua l’ufficializzazione della squadra che sarà al suo fianco la campagna elettorale a Trentola Ducenta. Finora erano stati ufficializzati, in gruppi di quattro, i nomi di Violetta Maiolica, Mario Fabozzi, Maria Diomaiuto, Gesualdo Panella, Alfredo Sagliocco, Giusy Pirozzi, Nicola D’alessandro, Salvatore Casanova, ai quali vanno ad aggiungersene altri quattro.

Giuseppe Grassia, fisioterapista, presentandosi attacca “la metamorfosi che ha avuto negli ultimi anni il mondo della politica, il quale in nome della modernità ha sacrificato sé stesso”. Nonostante ciò Grassia afferma di credere ancora che si possa fare della “buona politica” ed è proprio questo il motivo per cui ha deciso di candidarsi.

Paola Rondanini, praticante notarile, si candida per rappresentare “tutti quei giovani come lei che cercano e pretendono dal proprio paese maggiori opportunità e stimoli”.

Vincenzo Ianni, carabiniere, ha deciso di scendere in campo per dare il proprio contributo al paese, concentrandosi particolarmente sul tema della sicurezza, alla quale, come è evidente dal lavoro che svolge, ha deciso di dedicare tutta la sua vita.

Antonio Di Costanzo, studente, si dà l’obiettivo di contribuire allo sviluppo sociale ed economico di Trentola Ducenta “per dare un futuro migliore ai giovani”, di cui, proprio per la sua giovanissima età, si sente perfetto rappresentante.

Il candidato sindaco Bottigliero, orgoglioso nell’annunciare queste altre quattro candidature, promette che con la squadra che sta allestendo sarà possibile avere un’altra idea di città e afferma: “Abbiamo preso impegni concreti nell’interesse di tutti i cittadini e abbiamo la credibilità per dire che tutti saranno mantenuti”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Pasquale Menale ucciso a 17 anni: il padre chiede riapertura indagini - https://t.co/SOFSjvWIhy

Aquarius, crisi diplomatica: l'Italia chiede le scuse della Francia - https://t.co/0Qikukigew

Casal di Principe, guida vettura sequestrata e senza patente: denunciato nigeriano - https://t.co/71jp6GXLQ9

Pizzo Calabro, sequestrata vasta coltivazione di marijuana - https://t.co/5ppw01Iq7Q

Condividi con un amico