Home

Governo, Mattarella: “Situazione di stallo, a giorni deciderò come uscirne”

“Il secondo giro di consultazioni con i partiti per formare un nuovo governo non ha portato alcun progresso. Serve un governo nel pieno delle sue funzioni, anche per far fronte alle emergenze internazionali di questi giorni”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Quirinale.

E’ un Mattarella scuro in volto quello che si presenta ai giornalisti dopo aver concluso il secondo giro di consultazioni e non aver trovato, da parte dei partiti, nessun passo in avanti rispetto alle scorse settimane. “Ho fatto presente alle varie forze politiche la necessità per il nostro Paese di avere un governo nella pienezza delle sue funzioni”, ha detto Mattarella.

“Dall’andamento delle consultazioni di questi giorni emerge con evidenza che il confronto tra i partiti per dar vita in Parlamento a una maggioranza che sostenga un governo non ha fatto progressi”, ha aggiunto.

“Le attese dei concittadini – prosegue – i contrasti del commercio internazionale, le scadenze importanti e imminenti in Europa, l’acuirsi delle tensioni internazionali in aree non lontane da Italia richiedono che si sviluppi e si concluda positivamente il confronto tra i partiti”. “Attenderò alcuni giorni per decidere come procedere per uscire dallo stallo”, ha concluso il capo dello Stato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico