Napoli Prov.

Spaccio di droga in Campania, 32 arresti in operazione “Primavera Nolana”

Gli agenti del commissariato di polizia di Nola hanno arrestato all’alba di oggi 32 persone, in esecuzione di un’ordinanza del tribunale di Napoli, ritenute appartenenti a due organizzazioni criminali attive in particolare a Nola, per il traffico e lo spaccio di ingenti quantità di cocaina e hashish. Dei 32 arrestati, tra i quali cinque donne, 18 sono in carcere e 14 ai domiciliari.

Le indagini dei poliziotti nolani, insieme ai colleghi della sezione criminalità organizzata della squadra mobile di Napoli, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia, sono state condotte per oltre due anni; numerosi sono stati i riscontri con sequestri di stupefacenti, arresti in flagranza e segnalazioni amministrative alle prefetture.

Le indagini dell’operazione battezzata ‘Primavera Nolana’, con l’applicazione di 32 misure cautelare nel Napoletano, sono il risultato di due anni di attività investigativa con sequestri di stupefacenti, arresti in flagranza e segnalazioni amministrative. Si è giunti alla completa identificazione di due distinti gruppi criminali dediti al traffico e allo spaccio di ingenti quantità di cocaina e hashish, costituite da persone con grande disponibilità di mezzi e basi logistiche. Attività che consentivano il funzionamento della struttura criminale ‘ben organizzata’ capace di seguire in ogni fase, dal rifornimento alla custodia ed allo spaccio per la distribuzione ai consumatori finali.

Entrambi i gruppi avevano esteso il loro raggio di azione anche nelle province limitrofe di Avellino, Benevento e Caserta ed alcuni di essi non disdegnavano di compiere anche reati contro il patrimonio – furti ed estorsioni – per procurarsi denaro da reinvestire nel lucroso traffico della droga.

Disposta la misura di custodia cautelare in carcere per:

Antonio Quaranta, di Napoli, 33 anni;

Anna Galdiero, di Napoli, 29;

Angela Galdiero, di Napoli, 23;

Valentino Sodano, di Napoli, 30;

Raffaele Visone, di San Gennaro Vesuviano (Na), 24;

Vincenzo Berriola, di Napoli, 32;

Benedetto Cava, di Sarno, 28;

Raffaele Scala, di Nola (Na), 29;

Annabella Cava, di San Paolo Belsito (Na), 30;

Felice Nicola Serpico, di Napoli, 27;

Stefano Gallo, di Pollena Trocchia (Na), 32;

Mario Peluso, di San Giuseppe Vesuviano, 23;

Giovanni Tafuro, di San Gennaro Vesuviano (Na), 33;

Gioacchino Silvestri, di Avellino, 30;

Panico, di Stoccarda, 48;

Raffaele D’Elia, di Nola (Na), 32;

Giuseppe Buonaguro, di Nola, 39;

Giovanni Belfiore, di Marigliano (Na), 37;

Arresti domiciliari per:

Aniello Genovese, di San Paolo Belsito (Na), 27 anni;

Luigi Ambrosino, di Nola (Na), 25;

Roberta Ruffano, di Napoli, 28;

Antonio Castaldo, di Napoli, 39;

Fiore Ammaturo, di San Giuseppe Vesuviano (Na), 28;

Teresa Trionfo, di San Gennaro Vesuviano (Na), 24;

Silvio Izzo, di Torino, 55;

Felice Russo, di Sarno (Sa), 23;

Massimo Ciriaco Colarusso, di Paderno Dugnano (Mi), 50;

Salvatore Casalino, di Nola (Na), 24;

Aniello Trionfo, di San Gennaro Vesuviano (Na), 28

Luciano Sorrentino, di San Giorgio a Cremano (Na), 25;

Antonio Somma, di San Giuseppe Vesuviano (Na), 44;

Pasquale Marotta, di Sarno (Sa), 23.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico