Sessa Aurunca - Cellole

Sessa Aurunca, morto dopo crollo luminarie: indagine per omicidio colposo

La procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo dopo la morte di Michele Bosso, l’insegnante in pensione di 81 anni morto a cause delle ferite riportate dopo il crollo delle luminarie installate in piazza XX Settembre (da tutti conosciuta come piazza Mercato) a Sessa Aurunca per la festa patronale.

Il pensionato era stato prima trasportato d’urgenza e poi trasferito a Napoli, dove è deceduto nella notte tra domenica e lunedì. Bosso era rimasto sorpreso dalla tromba d’aria che si era improvvisamente abbattuta sulla città, un vento fortissimo che ha fatto crollare le luminarie proprio su di lui.

Gli inquirenti, anche grazie al lavoro svolto da polizia municipale e vigili del fuoco, che hanno inviato dettagliati relazioni sullo stati del luogo dove è avvenuta la tragedia, dovranno ora verificare se il montaggio delle luminarie sia stato compiuto correttamente o se, a causa della forza della tromba d’aria, non sia stata possibile evitare il crollo delle installazioni.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico