San Marcellino

San Marcellino, carabinieri aggrediti durante rissa: nigeriani bloccati con spray al peperoncino

A San Marcellino sono finiti in arresto i nigeriani John Owie, 37 anni, e Austine Giewe, di 42, entrambi senza fissa dimora. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Aversa, prontamente intervenuti nel tentativo di sedare la furibonda lite innescatasi tra i nigeriani, entrambi in evidente stato di ebbrezza, sono stati ripetutamente minacciati e colpiti con calci e pugni.

Al fine di evitare la grave minaccia del coltello da cucina estratto da uno degli arrestati, i militari dell’Arma, in piena aderenza alle procedure previste, hanno fatto uso dello spray al peperoncino, contenuto nel dispositivo di dissuasione in dotazione, riuscendo in tal modo ad immobilizzare in piena sicurezza i due esagitati.

Il coltello recuperato è stato sottoposto a sequestro. I nigeriani sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Scontri a Gaza, oltre 60 morti. Turchia espelle ambasciatore di Israele - https://t.co/eubudmbUPf

San Marcellino, spaccio di hashish in casa: arrestata la moglie di "Zi Peppe" - https://t.co/mPFpQiu5QY

Gaeta, studentesse straniere soccorse in mare https://t.co/IFttoY01Ag

Gaeta, studentesse straniere soccorse in mare - https://t.co/c6ow8JVnzf

Condividi con un amico