Home

Italiano fa selfie a New York e Isis ritocca foto: finisce interrogato da Fbi

 Sembrerebbe una fake news, invece è la disavventura davvero capitata ad un turista sardo, finito addirittura nel mirino dell’Fbi. La storia è raccontata dal sito del quotidiano New York Daily News

L’uomo, a gennaio, si era scattato un selfie al Metropolitan Museum di New York, dove si trovava in vacanza. Indossava un passamontagna nero, semplicemente perché faceva molto freddo e c’era neve nella Grande Mela.

Ebbene, qualche simpatizzante dell’Isis, notando l’immagine apparsa sul web, ha avuto l’idea di rubarla e modificarla, inserendovi il logo del Califfato. Poi l’ha ripubblicata in Rete, con tanto di minacce agli Usa.

Così è scattato un allarme per un possibile attentato nella metropoli newyorchese ancora segnata dalle stragi dell’11 settembre. L’agenzia federale americana è risalita, grazie ai movimenti bancari e ai video delle telecamere, al nostro connazionale, rintracciandolo in Sardegna. Dopo l’interrogatorio, è stato quindi dichiarato innocente.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico