Home

Falsi ciechi chattano e “saltano” in auto: recuperati 200mila euro

Un provvedimento di sequestro preventivo su conti correnti pari complessivamente a circa 200mila euro, a carico di due uomini e una donna gravemente indiziati del reato di truffa aggravata. E’ quello eseguito dai carabinieri di Sant’Agata di Militello, in provincia di Messina. I tre avrebbero indebitamente percepito, nel corso degli anni, indennità previdenziali e assistenziali legate allo status di ciechi assoluti.

Il più anziano, di 68 anni, percepiva un’indennità di invalidità di 1000 euro al mese da 11 anni, per una somma complessiva di 132mila euro. Gli altri due, un donna di 40 anni, e un uomo di 36, percepivano la stessa cifra da 8 anni: 96mila euro a testa. Vivevano con quelle pensioni, senza svolgere altri lavori.

Nonostante fossero stati tutti dichiarati ciechi assoluti, nel corso dei pedinamenti, i militari li hanno filmati mentre la donna guardava e chattava col telefono, Un altro scendeva correndo una strada molto ripida, un altro ancora saliva in macchina con un amico facendo prima il giro intorno all’auto molto agevolmente.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Catania, rapina tabaccheria armato di pistola: arrestato 20enne - https://t.co/jC5a5gomZW

Rapine in Brianza, arrestato l'autore di 11 "colpi" in farmacie e supermercati - https://t.co/Kl6HQizaPW

Droga "al profumo di gelsolmino" dall'Albania alla Puglia: 6 arresti - https://t.co/aIuUTRBrKo

Aosta, trovati tra i ghiacci, dopo 25 anni, i resti di due alpinisti dispersi sul Monte Bianco - https://t.co/uBmvVMtzgI

Condividi con un amico