Cesa

Cesa, testamento biologico: approvato il regolamento

Il Consiglio comunale di Cesa, nell’ultima seduta, ha approvato il regolamento che disciplina le modalità di ricevimento e registrazione delle “Disposizioni Anticipate di Trattamento -Dat”, previste dalla legge 22 dicembre 2017, numero 219. Cesa è uno dei primi comuni, in provincia di Caserta, ad adeguarsi a questo a normativa.

Il regolamento prevede che l’ufficio competente a ricevere le disposizioni anticipate di trattamento (Dat), consegnate dai disponenti maggiorenni e capaci di intendere e volere, è l’ufficio dello Stato Civile. L’ufficio avrà il compito di ricevere, registrare e conservare le Dat. Si tratta, in sostanza, di dichiarazioni rese da parte di un cittadino, contenente la manifestazione di volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, in previsione della eventuale futura incapacità di autodeterminarsi.

Potrà essere nominato anche un fiduciario, una persona di fiducia del disponente, che ne fa le veci e lo rappresenta nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie, qualora il disponente si trovasse nell’incapacità di esprimere consapevolmente la volontà relativamente ai trattamenti proposti. Presso l’ufficio di stato civile sarà istituito un elenco delle Dat registrate.

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, briscola vietata al centro anziani: “Troppe parolacce” https://t.co/779wQOBYvT

Ostia, Spada: “Mi vergogno per la testata, chiedo scusa” https://t.co/Wf7Jw2m2Ri

Governo M5S-Pd, Fico: “Mandato esplorativo positivo”. Si attende il 3 maggio https://t.co/qIzT8jCUTL

Prevenzione delle malattie oncologiche, incontro a Casa Don Diana - https://t.co/tFMdoNZQbu

Condividi con un amico