Aversa

Aversa, lotta alle mafie: alla scuola “Pascoli” un “fresco profumo di libertà”

Aversa – Un caleidoscopio di testimonianze tutte rotanti intorno a “Quel fresco profumo di libertà”, una delle frasi simbolo di Paolo Borsellino e tema dell’interessante convegno organizzato dalla scuola media “Giovanni Pascoli” di Aversa grazie alla dirigente scolastica Maria Rosaria Bocchino.

“Lotta alle mafie, alle mentalità mafiose e alle microcriminalità, impegno civile e sociale. Il ruolo della scuola” il sottotitolo esplicativo. Ad aprire i lavori la dirigente Bocchino che ha illustrato le motivazioni che hanno portato all’organizzazione del convegno, sottolineando il ruolo positivo delle istituzioni scolastiche. A seguire gli interventi del vescovo di Aversa, Angelo Spinillo, del senatore Lucio Romano del magistrato Nicola Graziano, de direttore della Scuola Allievi di Polizia e primo dirigente della Polizia di Stato, Maria Carla Bocchino, della presidente provinciale dell’Unicef Caserta, Emilia Narciso, del responsabile del Presidio Libera di Aversa, dei giornalisti Carlo Puca e Dario Del Porto.

Toccanti, poi, le testimonianze di Pasquale Scherillo e Teresa Liguori, rispettivamente fratello di Dario Scherillo e vedova di Vincenzo Liguori, vittime innocenti della camorra. In particolare, la direttrice Bocchino ha ricordato le peculiarità del nostro territorio e del lavoro svolto nel corso del quale la realtà spesso supera la fantasia.

Per il senatore Romano la libertà non è vero che finisce dove inizia quello dell’altro, la libertà è con un altro e per l’altro, guardando alla corresponsabilità sociale, alla correlazione sociale, non l’io, ma il noi. Il giudice Graziano ha raccontato la propria esperienza dell’origine della “Terra dei fuochi” e dei camorristi che, inconsapevolmente, con il loro fare, avvelenavano la loro terra, la loro acqua, le loro campagne.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico