Aversa

Aversa, apre la sede di Andos: “Il cancro è una parola, non una sentenza”

Aversa – “Il cancro è una parola, non una sentenza”, questa è la frase che riassume la missione sociale dell’Andos. Nella giornata di sabato si è inaugurata la nuova sede del sodalizio normanno. La città di Aversa ha visto riaprire dopo un ventennio le porte dei locali che ospitavano il consultorio di via Michelangelo.

A darne notizia è la dottoressa Teresa Gordon, volontaria storica del gruppo Andos della città normanna. “Quando è stata fondata, nel 1976 – spiega la dottoressa Gordon – l’Andos onlus – Comitato di Aversa era un piccolo progetto con un grandissimo sogno. Le fondatrici e le prime volontarie, infatti, avevano intuito che il tumore al seno non era una ‘semplice malattia’. Era qualcosa di più complesso e profondo, una ferita non solo del corpo, ma anche dell’identità femminile, che richiedeva un supporto e un approccio specifici”.

Da quei primi tempi pionieristici, Andos ne ha fatta di strada, sempre nella direzione di promuovere, avviare e sostenere ogni iniziativa che possa favorire una completa riabilitazione delle donne che hanno subìto un intervento al seno, sotto l’aspetto fisico, psicologico e sociale.

L’Andos oggi, grazie al lavoro e sacrificio di tanti volontari, offre una sempre migliore professionalizzazione e con l’apertura di nuovi ambulatori specialistici vogliamo essere sempre più vicini alla donna in tutti i suoi complessi aspetti. La nuova sede è al servizio della cittadinanza tutti i giorni, dalle ore 9 alle 12.

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parete, scontro tra auto in Via Amendola: due feriti. M5S interroga il sindaco su sicurezza stradale - https://t.co/SJdyYr3p4J

Gricignano, due africane tentano di "beffare" altri utenti alle Poste: scoperte, gridano al "razzismo" - https://t.co/YdOXwKsTpe

Viaggia senza biglietto e prende a pugni in faccia il capotreno: senegalese arrestato nel Casertano - https://t.co/LZ1ZQriibr

Teverola, "Festa di Sant'Antuono" tra fede e folclore - https://t.co/71qZqD8cYX

Condividi con un amico