Aversa

Aversa, Palmieri: “Al momento resto con Forza Italia, ma bisogna fare chiarezza”

Aversa – Nessun cambio di casacca per passare da Forza Italia alla Lega di Salvini da parte del consigliere comunale Mimmo Palmieri. Le voci diffuse su questa ipotetica iniziativa sarebbero infondate o quanto meno premature, così come sono infondate quelle che parlano di mal di pancia nella maggioranza.

Ad affermarlo è lo stesso Palmieri: “La maggioranza è coesa e compatta, chi afferma il contrario dice fandonie. Così come infondate sono le voci di un mio dissapore con l’attuale amministrazione legato ad un passaggio alla Presidenza del Consiglio al posto di Augusto Bisceglia, concordato in fase pre-elettorale”.

“Sia il primo cittadino che Bisceglia sono persone di parola e, considerando che la metà del mandato si raggiungerà soltanto il prossimo mese di dicembre, chiunque affermi un mio disappunto per mancato cambio di guardia al posto di Presidente del Consiglio dice il falso”, ribadisce Palmieri.

“Diverso è il dato relativo ad una eventuale passaggio ad un’altra lista della coalizione di centrodestra formata da Forza Italia, Fratelli d’Italia e Salvini. Questo – afferma Palmieri – potrebbe accadere, ma è prematuro, perché personalmente considero inaccettabile il comportamento tenuto dai vertici del partito nelle elezioni politiche appena concluse che non hanno tenuto in alcuna considerazione i suggerimenti che arrivavano dalla base che chiedeva di candidare un elemento della città di Aversa preferendo candidati estranei al territorio. Una scelta che, come hanno dimostrato i fatti, è stata perdente”. “Per questo motivo – conclude – sarà necessario fare chiarezza con i vertici del partito e a seconda di quello che verrà fuori da eventuali incontri, personalmente, potrei decidere di traghettarmi in Fratelli d’Italia o Noi Salvini”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico