Aversa

Aversa, movida e degrado in Via Seggio: M5S accusa l’Amministrazione

Aversa – “Via Seggio, una delle strade commerciali più importanti della città, oggi è diventata il centro degradato di una movida che ha reso problematica la vita di molti residenti per l’assenza di regole e controlli”. A sostenerlo è il Movimento 5 Stelle di Aversa, che sottolinea: “L’annunciato ‘patto della notte’ è rimasto lettera morta. La strada è stata oggetto di lavori di rifacimenti e di manutenzione, a partire dal 2007 fino ad oggi, che non hanno mai garantito ai cittadini una mobilità decente. L’antica pavimentazione rimessa a nuovo ha ceduto dopo pochi anni dalla chiusura dei cantieri, si suppone a causa della cattiva messa in opera o del continuo flusso di mezzi di trasporto anche pesanti nel cuore del centro storico”.

“Vergognoso lo stato degli ‘arredi urbani’, – continuano i cinquestelle – Faretti che hanno funzionato per pochissimo tempo, vasi ridotti a pattumiera, resistono, in parte, solo i famosi paletti. Soldi pubblici spesi senza nessun vantaggio per la cittadinanza. Le foto documentano lo stato vergognoso in cui versa il Seggio oggi. Uno stato di abbandono con un aggravante; le cause per insidie e trabocchetto sono una parte cospicua dei debiti fuori bilancio che ammontano a circa 4 milioni di euro”.

Insomma, per il M5S oltre al danno la beffa: “Soldi spesi per un cattivo rifacimento e una inadeguata manutenzione si sommano a quelli spesi per il pagamento di sentenze per danni alle persone e alle cose a causa di insidie e trabocchetti stradali”.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, briscola vietata al centro anziani: “Troppe parolacce” https://t.co/779wQOBYvT

Ostia, Spada: “Mi vergogno per la testata, chiedo scusa” https://t.co/Wf7Jw2m2Ri

Governo M5S-Pd, Fico: “Mandato esplorativo positivo”. Si attende il 3 maggio https://t.co/qIzT8jCUTL

Prevenzione delle malattie oncologiche, incontro a Casa Don Diana - https://t.co/tFMdoNZQbu

Condividi con un amico