Home

Como, beccato dai finanzieri con un chilo di cocaina nascosto nell’autoradio

I finanzieri della compagna di Olgiate Comasco, durante un servizio volto al contrasto dei traffici illeciti, in località Lomazzo (Como), procedevano al controllo di un’autovettura condotta da un cittadino albanese, non residente nel territorio dello Stato. Da subito l’attenzione dei militari veniva attirata dal conducente, il quale, mostrandosi particolarmente nervoso ed affaticato, ripetutamente cercava di spegnere l’autoradio, effettuando forti pressioni sulla plancia dei comandi dell’autovettura, la quale appariva leggermente non saldata con il resto del cruscotto.

Tale circostanza ha indotto l’approfondimento del controllo, mediante l’ausilio dell’unità cinofila anti-droga e di personale “cacciavitista”, il quale ha permesso di appurare l’esistenza di un ingegnoso doppiofondo ricavato nel vano dell’autoradio all’interno del quale sono stati trovati due panetti di cocaina, del peso complessivo di 1.165 grammi, nonché di 4mila euro in contanti.

Il detentore dello stupefacente è stato pertanto arrestato e condotto nel carcere di Como “Bassone”, a disposizione dell’autorità giudiziaria, per detenzione e al traffico illegale di sostanza stupefacente. Contestualmente sono stati sequestrati il danaro contante e lo stupefacente, nonché l’autovettura nel quale veniva occultato e trasportato, in quanto mezzo utilizzato per la commissione del reato.

L’operazione si colloca nel novero dei quotidiani servizi di controllo del territorio che si pone come obbiettivo la disarticolazione di qualsiasi traffico illecito e la ricerca sul territorio dei canali di approvvigionamento ovvero di remunerazione degli stessi.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico