Caserta

Caserta, picchia l’ex convivente e la manda in ospedale: 60enne in carcere

Nella serata del 23 marzo gli agenti della squadra volante di Caserta hanno tratto in arresto il 60enne C.S., accusato di maltrattamenti aggravati a danno dell’ex convivente.

L’uomo, gravato dalla misura del divieto di avvicinamento nei confronti della donna, compiva una serie di vessazioni, pressioni e maltrattamenti fisici e morali che ponevano la vittima in stato di totale assoggettamento, che sfociava nella disperata richiesta di aiuto di quest’ultima all’ennesimo episodio di violenza.

A seguito degli ennesimi maltrattamenti la donna veniva colpita dal suo aguzzino dovendo di fatto ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale civile di Caserta, con prognosi di sette giorni. Sulla scorta degli episodi passati e presenti, strettamente legati alla personalità violenta dell’uomo, si procedeva a trarlo in arresto per maltrattamenti aggravati e contestualmente, come disposto dalla competente autorità giudiziaria, a condurlo in carcere.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Napoli, "Il passato nel presente": giornata di studio al Maschio Angioino - https://t.co/m8wqE2cyS6

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Condividi con un amico