Aversa

Aversa, incendio alla Maddalena: le immagini di un’area sempre più nel degrado

Aversa – L’incendio che si è sviluppato nella serata di martedì all’interno dell’ex Maddalena ha interessato essenzialmente lo spazio occupato da un circolo sociale. Come mostra il video che vi proponiamo, quando ci siamo recati sul posto, a distanza di 12 ore dall’evento iniziato intorno alle ore 20 di martedì, c’era ancora fumo che usciva in abbondanza da un vecchio pozzo nel quale, sembra, sia stato acceso qualcosa che avrebbe fatto intervenire i Vigili del fuoco nella stessa serata.

Effettuando una sorta di sopralluogo ci siamo resi conto che l’unica ipotesi plausibile è che il rogo sia stata appiccato da qualche balordo, in alternativa da qualcuno che non gradisce la presenza del centro sociale che, ironia della sorte, si chiama “La Scintilla” all’interno di quella zona della Maddalena, occupata anni e anni fa, da una falegnameria annessa all’ospedale psichiatrico. Se questa fosse l’ipotesi giusta, guardando in quali condizioni è ridotta quella zona, è logico chiedersi come sia possibile che una struttura ricreativa possa essere ospitata in un’area completamente degradata e che, come ci ha riferito uno dei frequentatori del centro, è in parte pericolante.

Ancora più incredibile è il fatto che quell’area è distante pochissimi metri dai due edifici occupati dagli uffici dell’azienda sanitaria in cui sono presenti non solo impiegati ma anche ambulatori medici e personale sanitario. Cosicché i due monoblocchi, indicati con la lettera A e B, si trovano nel bel mezzo di una zona ad alto rischio igienico, perché non solo quella in cui si è verificato l’incendio ma anche quella circostante gli edifici, fatta eccezione per l’area occupata dalla fattoria “Fuori di Zucca”, è lasciata completamente a se stessa, quindi abbandonata e degradata.

Se a questo si aggiunge quanto affermato da qualche frequentatore della zona che all’interno dei padiglioni abbandonati dell’ex ospedale psichiatrico, oltre ad ospitare senzatetto, si pratichi la prostituzione e si fa uso di droga, cose che sarebbero note al personale addetto agli uffici, viene logico chiedersi perché la direzione generale dell’Azienda sanitaria non provveda ad impedire l’accesso all’intera area della Maddalena avviando una riqualificazione delle aree verdi.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico