Lusciano

Lusciano, il sindaco inaugura il plesso A della scuola elementare

L’aveva promesso a fine novembre, durante la conferenza stampa di presentazione del riuscitissimo cartellone “Raccontiamoci il Natale 2017”, ed è stato di parola. Stamattina il sindaco di Lusciano, Nicola Esposito, ha inaugurato il plesso A dell’istituto comprensivo statale di via Boccaccio.

“Un plesso costruito nel 1958 e che non veniva ristrutturato da cinquant’anni – racconta il primo cittadino – L’amministrazione comunale, sin dal suo insediamento, ha lavorato con impegno per la realizzazione di questo progetto e il mio ringraziamento va al consigliere delegato Nicola Grimaldi e all’assessore alla Pubblica Istruzione, Mensa e Trasporto scolastico Luisa Mottola”.

Insieme al sindaco, questa mattina, hanno presenziato: il consigliere regionale Giovanni Zannini, il comandante dei carabinieri Giuseppe Barbieri, il comandante della polizia municipale Giuseppe Venditto, la giunta e il parroco don Sebastiano Sequino, che ha benedetto i locali. Ad accogliere il sindaco, il dirigente scolastico Ezio Grassi, i docenti e tantissimi bambini che hanno organizzato una festa bellissima.

“Ringrazio tutti, soprattutto i piccoli artisti che si sono esibiti in un balletto – concluso Esposito – Un’accoglienza bellissima, che ci sprona a fare sempre di più e meglio. Annuncio che abbiamo chiesto ed ottenuto il finanziamento alla Regione per il plesso B. Il progetto di ristrutturazione diventerà, dunque, a breve esecutivo, con l’arrivo dei fondi”. La cerimonia è terminata con la consegna delle targhe e un buffet. I bambini in festa dunque si sono avviati nelle nuove classi per iniziare le lezioni.

IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico