Sant’Arpino

Sant’Arpino, raccolta rifiuti: novità e sconti sulla Tari 2018

“Una rivoluzione. Una novità: la bilancia pesa plastica, carta, vetro e cartone. In base al peso di rifiuti conferito abbiamo dato un bonus che sarà sottratto sulla bolletta Tari 2018. Il singolo cittadino si sente al centro dell’attenzione e il suo virtuosismo ambientalista viene premiato”. Il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, spiega la novità per i residenti nel comune atellano.

Tutti i cittadini santarpinesi nel 2018, infatti, avranno ridotta la tari di oltre il 10% rispetto al precedente anno grazie all’ottima percentuale di raccolta differenziata raggiunta con il nuovo Piano Ambientale. Ben 636 utenti avranno un ulteriore risparmio sulla Tari, infatti grazie al sistema della premialità per i cittadini virtuosi. Si tratta di residenti che, grazie al proprio comportamento virtuoso, hanno ottenuto EcoPunti, per aver conferito direttamente presso il Centro di Raccolta Comunale le frazioni di rifiuti differenziati di carta cartone, plastica, vetro. Il peso totale annuo è stato ora trasformato in bonus economico dall’ufficio tributi.

“Grazie al nuovo piano ambientale, – dichiara il vicesindaco con delega all’ambiente Caterina Tizzano – 636 utenti, saranno premiati con un incentivo economico sulla tassa di quest’anno. Bone notizie anche per la percentuale di raccolta differenziata passata dal 41% del giugno 2016 al 66% del 2017». Il sistema innovativo di pesa elettronica presso il centro di raccolta comunale ha consentito ai cittadini/utenti di registrarsi ad un portale informatico e controllare in tempo reale, il peso dei rifiuti di carta, vetro, plastica e cartone conferiti e il valore in euro ottenuto, che adesso verrà sgravato dalla tassa dei rifiuti.

“Al centro di raccolta – ha spiegato il sindaco – i rifiuti differenziati sono pesati con una bilancia elettronica ed il peso letto da un palmare viene importato sul portale dove i cittadini controllano on line i risultati del proprio conferimento”. “A questi 636 cittadini virtuosi – continua Dell’Aversana – verrà applicata nel 2018 un’ulteriore riduzione fino ad un massimo di 39 euro che si somma alla riduzione del 10% già applicata a tutti, portando un risparmio sostanzioso per queste famiglie. Da gennaio scorso, per potenziare la raccolta differenziatasi è cambiato il calendario, diminuendo di un giorno a settimana il ritiro della frazione di secco indifferenziato che avverrà solo di martedì”.

Tra le novità prossime: la Regione Campania fornirà ulteriori mezzi, attrezzature ed uomini, per cercare di dare maggiori servizi ai cittadini, tra cui l’arrivo di due isole ecologiche itineranti, che saranno di volta in volta dislocate  nelle zone periferiche per facilitare la raccolta differenziata dei cittadini virtuosi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strasburgo, spari al mercatino di Natale: un morto e diversi feriti, killer in fuga - https://t.co/WWq0bxJJoX

Salvini: "Hezbollah terroristi". La Difesa: "A rischio soldati in missione Unifil" - https://t.co/BrXJ8mXGbZ

Roma, incendio in impianto rifiuti del quartiere Salario - https://t.co/NXgrncg1vi

Aversa, crisi mercatino natalizio: Palmiero chiede al sindaco di evitare raddoppio Tosap - https://t.co/BNmazr1vD8

Condividi con un amico