Home

Riciclaggio per conto della camorra: arrestato consulente dei fratelli Cesaro

Il commercialista Salvatore Di Nunzio, accusato di riciclaggio di denaro per conto della camorra, è stato arrestato dai carabinieri del Ros.

Detto “Tore ‘a lavatrice”, per la sua presunta disponibilità a fornire operazioni sospette, il professionista dovrà difendersi dall’accusa di concorso esterno in associazione camorristica, sulla scorta di alcuni presunti legami con ile famiglie malavitose dei Polverino e dei Mallardo, operanti nell’area a nord di Napoli.

Di Nunzio è stato consulente anche degli imprenditori Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del parlamentare di Forza Italia Luigi Cesaro, entrambi in carcere da otto mesi nell’ambito della stessa inchiesta condotta dai pm della Dda Mariella Di Mauro e Giuseppe Visone, coordinati dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli.

La cattura è scaturita nell’ambito dell’inchiesta sull’accordo tra imprenditoria, clan e politica per la realizzazione dei Piani di insediamento produttivi prima nel comune casertano di Lusciano, poi in quello napoletano di Marano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casaluce, spaccio di droga: 42enne finisce ai domiciliari - https://t.co/NmevY8yVKv

Mondragone, accoltellata dal fidanzato dopo lite: 28enne in ospedale - https://t.co/v7I7NCOQvE

Caserta, ex militare si barrica in un bar e spara: conflitto a fuoco con la polizia - https://t.co/DT2cMi9IEO

Voli Napoli-Lisbona: atterra a Capodichino il primo volo della Tap Air Portugal - https://t.co/yp5aXVU1iH

Condividi con un amico