Home

Islanda, parità di stipendio tra uomo e donna: in vigore la legge

L’Islanda è diventato il primo Paese al mondo a rendere obbligatoria per legge la parità di stipendio tra uomo e donna. Dal primo gennaio, aziende e uffici pubblici con più di 25 impiegati devono dimostrare con una serie di documenti che le dipendenti sono pagate quanto i loro colleghi, altrimenti saranno puniti con un’ammenda.

“È il momento giusto per fare qualcosa di radicale: i diritti umani sono diritti uguali per tutti”, ha affermato il ministro dell’Uguaglianza e degli Affari sociali, Thorsteinn Viglundsson. Nel mese di ottobre, migliaia di donne in tutto il Paese avevano abbandonato il posto di lavoro alla stessa ora (le 2:38) per protestare contro la differenza di paga rispetto agli uomini.

L’Islanda non è nuova a misure che promuovono l’uguaglianza di genere, tanto che negli ultimi nove anni è stata al primo posto della lista dei Paesi più avanzati nella parità tra sessi stilata dal World Economic Forum.

Nella remota isola la differenza media fra le retribuzioni degli uomini e quelle delle donne è compresa tra il 14 e il 20%, percentuale assai inferiore rispetto a quella che si riscontra in tutti gli altri Paesi europei.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, abbattimento di pini a rischio nel Parco Pozzi https://t.co/mZ8pTOuGtU

70 anni Dichiarazione Diritti dell’Uomo: a Napoli unica tappa italiana di Human Rights Film https://t.co/zIRfdYatjr

Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto https://t.co/JvAHFfXVtL

Napoli - Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto (10.05.18) https://t.co/afciQg3PvQ

Condividi con un amico