Home

Rubano pc che dà voce alla figlia disabile: il disperato appello del padre sui social

Ha 16 anni, è disabile e soffre di epilessia: l’unico modo che ha per comunicare con il mondo è un computer da 5700 sterline che le è stato rubato. Da qui la disperazione del papà di Miya Thirlby, di Plymouth, città portuale del Devon, nel sud-ovest dell’Inghilterra. L’uomo ha deciso di condividere su Twitter la sua sventura chiedendo di ritwittare il suo messaggio affinché possa giungere anche ai ladri.

In pochi giorni l’appello è diventato virale, quasi 100mila condivisioni, compresi due giganti dello sport inglese come la leggenda del calcio Alan Shearer e l’eroe del tennis Andy Murray.

La ragazzina usa una tavoletta con un sofisticato software, l’Accent 1400, che riesce a generare un discorso semplicemente in base a ciò che sta guardando. Il pc è stato rubato dall’auto parcheggiata davanti casa, probabilmente i ladri lo hanno scambiato per un “normale” computer ma invece è l’unico modo che Miya ha per parlare.

Immediato il tam tam sui social. Il tennista Murray ha condiviso sul suo profilo l’appello del papà, Alan Shearer sul suo account ha anche esortato il ladro a restituire la refurtiva, ma sono centinaia di migliaia le persone toccate da questa storia al punto da istituire una pagina di raccolta fondi per acquistare un rimpiazzo della miracolosa tavoletta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico