Home

Camorra, catturato a Cassino il boss latitante Antonio Polverino

Il latitante Antonio Polverino, 73 anni, meglio noto come “Zio Totonno”, è stato arrestato a Cassino, nel Frusinate, dai carabinieri del comando provinciale di Napoli, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea.

Irreperibile dal 2011, era nell’elenco dei primi cento latitanti più ricercati dalle forze dell’ordine.

Condannato a 20 anni di carcere per associazione mafiosa e droga, padre di Salvatore, attualmente in carcere nell’ambito dell’affare Pip di Marano, e zio del boss Giuseppe, alias “’o Barone”, Antonio Polverino è considerato il numero due del clan egemone a Marano e a Quarto e in altri comuni dell’area a nord di Napoli.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico