Napoli

“Aestetica 2017”, Napoli capitale della bellezza

A inaugurare la 21esima edizione di Aestetica, il Salone Mediterraneo dei professionisti della bellezza, del benessere e dell’acconciatura, stamattina alla Mostra d’Oltremare di Napoli, Enrico Panini, assessore alle Attività Produttive del Comune di Napoli, congiuntamente all’assessore Maria Caniglia, Emilio Marzoli, Project Manager Fiera Aestetica e Anna Maria Chiariello, assessore del Comune di Ischia, nonchè Francesco Borrelli, Consigliere Regionale dei Verdi della Campania. Un taglio del nastro ricco di buoni propositi per il comparto Beauty & Wellness, con tante proposte per il futuro.

Di queste iniziative se ne è discusso durante la conferenza stampa di presentazione della kermesse, tenutasi nella Business Zone al padiglione 3, cuore artistico e commerciale del Salone. Una conferenza di presentazione unica nel suo genere, un momento importante per il Salone del Beauty e del Wellness: oltre a presentare le novità del settore che Aestetica propone al mercato nazionale e internazionale in questa edizione 2017, da ieri e fino a lunedì, in questa sede il team di Aestetica, nella figura di Emilio Marzoli, ha espresso la sua solidarietà verso l’isola di Ischia e le sue attività turistiche fortemente danneggiate in seguito allo scorso terremoto estivo che il 21 agosto ha colpito duramente la più grande delle isole del Golfo di Napoli.

Un’occasione in cui le istituzioni del Comune di Napoli, nella persona di Enrico Panini, accompagnato da Maria Caniglia, ha potuto discutere con le istituzioni di Ischia, rappresentate da Anna Maria Chiariello, in merito alle qualità e potenzialità di Ischia nel settore benessere, ai danni al turismo ischitano causati dal terremoto e, soprattutto, in merito alle azioni messe in atto da Emilio Marzoli e il suo staff al fine di incentivare una ripresa turistica dell’isola verde, puntando sulla valorizzazione del suo aspetto beauty dalla notorietà indiscutibile.

“Sono certa che dai momenti di grande difficoltà possano nascere delle sinergie positive – ha affermato Anna Maria Chiariello – come queste che si stanno creando qui ora. L’attenzione di Aestetica per l’isola di Ischia mostra come la Bellezza, intesa nel suo senso più puro di ben-essere, possa rappresentare un motore importante per la ripresa economica, nonchè turistica, dell’isola di Ischia che da sempre costituisce un territorio ricco di proprietà benefiche naturali. Non possiamo nascondercelo, abbiamo vissuto un brutto momento il 21 agosto con il terremoto che ha colpito Casamicciola e Lacco Ameno, dunque l’isola. Un momento di crisi che ancora viviamo, quindi essere qui, ad Aestetica, un salone importante che mette insieme tutte quelle realtà che si sposano bene con le caratteristiche della nostra Ischia, isola della Bellezza e del “ben-essere”, è ancora più gradito perchè siamo convinti che spesso dalla tragedia, dalla consapevolezza, può nascere qualcosa di buono”.

Solidarietà espressa non solo a parole ma anche e soprattutto con la messa in atto di iniziative per le edizioni future: “Ischia è un’isola che con le sue strutture e le sue proprietà dell’acqua costituisce un vero e proprio polmone dal know how indiscutibile del settore benessere – ha precisato Emilio Marzoli – Noi di Aestetica intendiamo intervenire sul gap estivo che ha colpito duramente l’isola verde offrendo degli spazi espositivi a tariffe speciali a tutte le aziende beauty di Ischia e dedicando una galleria all’interno della manifestazione interamente alle aziende ischitane”.

La valorizzazione e il rispetto della bellezza in quanto tale sono i principi base di questa edizione di Aestetica. Gli stessi due principi sono stati in linea con la Conferenza di presentazione dell’evento ed è su di essi che l’assessore Enrico Panini ha soffermato la sua attenzione: “Il concept che Aestetica ha scelto per questa sua 21esima edizione – “Aestetica Beauty Difference” – racchiude in sè un messaggio di una profondità che è ben lontana dall’idea che in molti spesso hanno del comparto Beauty&Wellness, associandolo a superficialità e frivolezza. La solidarietà che Aestetica esprime qui oggi verso l’isola di Ischia dimostra che Beauty Difference non è solo uno slogan, ma un modo di intendere la bellezza, legato alla solidarietà e alla collaborazione. L’isola verde, protagonista da sempre nel settore benessere, necessita di componenti come queste ora più che mai. Aestetica, giunta alla XXI° edizione, conferma il suo primato nel mondo Beauty&Wellness, diventando un punto di riferimento per tutte le aziende del settore e quelle ischitane non possono che trarre giovamento da cooperazioni simili”.

Considerevoli le cifre di Aestetica emerse durante la Conferenza: 42.350 i visitatori di cui l’80% operatori del settore 185 le aziende leader del settore provenienti dall’Italia e dall’estero 500 i marchi esposti della cosmesi, attrezzature, apparecchiature, make up, nail, tricologia 12.000 i metri quadri di superficie espositiva 5 i padiglioni sviluppati in un percorso lineare, obbligatorio e continuativo.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico