Aversa

Aversa, crollo tetto al ‘Volta’: M5S scrive alla ministra Fedeli

Aversa – Il crollo del tetto della palestra scolastica all’istituto tecnico “Volta” di Aversa ha ricordato la drammatica situazione finanziaria della provincia casertana. “La Provincia di Caserta è stata portata in una situazione di dissesto finanziario dai partiti e da una politica irresponsabile e poco lungimirante – dichiara la consigliera comunale del M5S di Aversa, Maria Grazia Mazzoni – e adesso si trova in una situazione paradossale e tragica, perché da un lato non riesce più nemmeno a chiudere un bilancio dal 2015, e dall’altro c’è il Governo che con la legge numero 190 del 2014, la famosa legge Delrio le chiede ogni anno di versare decine e decine di milioni di euro.

“La legge Delrio – prosegue la consigliera – assegna alle province importanti competenze, come quella sulla tutela dell’ambiente, dunque se normativamente non cambierà nulla la Provincia di Caserta come altre è destinata alla paralisi perenne con tagli continui dei servizi sempre a discapito, ovviamente, dei cittadini. Per questo il M5S ormai da anni sta portando avanti una battaglia sia in Parlamento per la risoluzione del problema, sia sul territorio. La nostra portavoce in Senato, Vilma Moronese, sta percorrendo più strade, tra cui quella di sollecitare il Ministero dell’Istruzione ad intervenire seriamente, in quanto responsabile assieme alle istituzioni territoriali”.

Dopo il crollo del tetto della palestra scolastica del ‘Volta’ di Aversa, la senatrice pentastellata Vilma Moronese ha inviato immediatamente una lettera alla ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, per chiedere un suo intervento urgente. Si è sfiorata la tragedia e i problemi di edilizia scolastica in provincia di Caserta vanno affrontati al più presto”.

“Quello che ho richiesto – spiega Moronese – è il prosieguo del lavoro iniziato durante l’incontro che avemmo con la ministra lo scorso 11 Luglio, quando alla presenza di una rappresentanza degli studenti e dei genitori della provincia di Caserta, ottenemmo 4 impegni dalla stessa, tra cui quello di superare la questione del dissesto economico dell’ente Provincia impossibilitato ad effettuare la manutenzione degli edifici scolastici di sua competenza, e poi anche quello di fare a Caserta un incontro con tutti gli studenti per discutere e trovare assieme le possibili soluzioni, cosa che ho richiesto nuovamente alla ministra”. “Sono certa – prosegue la senatrice – che la ministra non farà mancare il suo intervento in quanto si è già dimostrata sensibile ai gravi problemi che abbiamo nel casertano, nel frattempo qui si continua a vivere con la paura che possa accadere il peggio ai nostri ragazzi, e questo è angosciante, sono davvero molto preoccupata”.

A seguire il testo integrale della lettera inviata dalla senatrice Moronese alla ministra Fedeli:

Gentile Ministra, come certamente ricorderà, durante l’incontro tenutosi lo scorso 11 luglio, quando ci accolse cortesemente presso i suoi Uffici, alla presenza di una delegazione di genitori e studenti, nonché della preside di uno degli istituti delle scuole della Provincia di Caserta, avemmo l’occasione di rappresentarLe le condizioni drammatiche dal punto di vista strutturale nonché economico-finanziario, delle scuole della nostra provincia.

In quell’occasione i ragazzi presenti ebbero la possibilità di esporLe i loro problemi, causati da strutture inadeguate che in molti casi sono state chiuse per mancanza delle autorizzazioni in materia di antincendio, agibilità, staticità e sicurezza sul lavoro.

La situazione nelle ultime ore si è aggravata anche a causa di condizioni meteo avverse. Il 7 novembre ad Aversa (CE) presso l’istituto tecnico “Alessandro Volta” si è sfiorata ancora una volta la tragedia. Intorno alle 13.40 è crollato il tetto della palestra scolastica. Fortunatamente non si sono registrati feriti, nonostante diversi alunni si trovassero nell’istituto durante la lezione di educazione fisica, come riportano gli organi di stampa. A quanto sembra avendo sentito forti rumori provenienti proprio dal tetto, sono riusciti a mettersi in salvo in tempo.

Ciò desta in me, nei genitori e negli stessi alunni, estrema preoccupazione in considerazione del fatto che la Provincia di Caserta, competente alla manutenzione e sicurezza degli edifici occupati dalle scuole superiori, è in dissesto finanziario dal 2015 e non dispone delle risorse economiche per provvedere.

Anche in considerazione degli impegni già assunti, lo scorso 11 luglio in mia presenza e di fronte alla delegazione di studenti e genitori casertani, sono con la presente a richiedere un Suo tempestivo intervento per la risoluzione della problematica.

Auspico, inoltre, così come da Lei promesso a luglio, che si possa al più presto organizzare un incontro proprio in una di queste scuole nella provincia di Caserta per fornire risposte concrete alle studentesse e agli studenti che subiscono, incolpevolmente, i disagi di una cattiva amministrazione delle risorse pubbliche.

Infine, tengo a farLe presente, che gli studenti, mi contattano frequentemente affinché Lei possa finalmente arrivare a Caserta ad incontrarli.

Certa di ricevere positivo riscontro in tempi brevi Le porgo i miei più cordiali saluti.

Roma, 08 novembre 2017

Vilma Moronese

Cittadina eletta al Senato della Repubblica

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico