Gricignano

Gricignano, spari ad immigrato. Il gestore del centro: “Mi ha aggredito e ho cercato di difendermi”

Gricignano – “Mi hanno chiamato dal centro dicendo che c’erano problemi. Mi sono portato sul posto e quando sono giunto sono stato aggredito da alcuni ospiti, tra cui il giovane in questione che mi ha dato dei pugni aiutandosi con una pietra. Ho temuto per la mia incolumità e mi sono difeso”.

È questa la versione che Carmine Della Gatta, 43 anni, imprenditore di Gricignano, ha fornito agli investigatori dopo essersi presentato, nella notte tra venerdì e sabato, ai carabinieri della locale stazione accompagnato dal proprio avvocato Giovanni Cantelli, a seguito dell’episodio che lo aveva visto esplodere dei colpi di pistola, al culmine di una lite, contro un 19enne del Gambia, Bobb Alagiee, ospite del Centro di Accoglienza “La Vela”, di cui lo stesso Della Gatta è gestore. L’imprenditore gricignanese, oltre a presentare vestiti sporchi del proprio sangue, aveva un visibile e profondo taglio sotto l’occhio sinistro, causato, quasi certamente, da un sasso utilizzato dal giovane gambiano.

I carabinieri della stazione di Gricignano, nel corso della tarda serata di ieri, intervenivano nel centro situato in via Leonardo Da Vinci, al confine con Cesa. Il giovane immigrato, nelle ore precedenti, aveva dato fuoco, per protesta, alla sua stanza, causando l’evacuazione dei migranti alloggiati nello stabile interessato. In attesa dell’arrivo dei Vigili del fuoco, come ricostruito dalle immediate indagini dei carabinieri, Della Gatta, giunto a bordo di un’autovettura, dopo aver avuto un’animata discussione con l’immigrato, vistosi aggredito dal 22enne, che gli sferrava in faccia dei pugni, aiutandosi con una pietra, esplodeva due colpi di arma da fuoco, ferendo il giovane alla bocca. Successivamente Della Gatta veniva sottoposto a fermo dai carabinieri.

Il 19enne africano, trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale civile di Aversa dai sanitari del 118,  veniva poi trasferito all’ospedale “Cardarelli” di Napoli in rianimazione dove è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata.

Nelle foto le ferite al volto riportate da Della Gatta

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, armi e minacce al pm: arrestati fratello e figlio di Augusto La Torre - https://t.co/f3K6xl1iJr

Trentola Ducenta, Arcangelo Pagano scende in campo con Sagliocco - https://t.co/VlrrFBCdU6

Napoli, idrosadenite suppurativa: visite gratuite al Policlinico - https://t.co/LoN4fPwIdV

Rupert Everett e il suo Oscar Wilde agli Incontri di Cinema di Sorrento - https://t.co/DP8X8ZqsyH

Condividi con un amico