Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casal di Principe, villa in stile “Scarface” confiscata a Schiavone: manca il collaudo

Casal di Principe – Manca il collaudo nonostante l’inaugurazione della nuova destinazione sia avvenuta 11 mesi. E’ il caso della villa in stile “Scarface” confiscata al camorrista del clan dei casalesi Walter Schiavone.

Il bene, destinato a centro per il recupero della salute mentale, già arredato, è pero non utilizzabile a causa della mancanza dei collaudi necessari per legge e potrebbe essere esposto ad atti di vandalismo.

A denunciarne la situazione la presidente della quarta commissione speciale Sburocratizzazione del consiglio regionale della Campania, Maria Grazia Di Scala, che ha annunciato audizioni congiunte insieme al presidente della commissione speciale Anticamorra e Beni Confiscati, Carmine Mocerino, nel caso non si arrivasse velocemente ad una soluzione.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, il sindaco Moretti in campo con la sua lista: "Ho già una rosa di 20 candidati" - https://t.co/h1LdDg6Iqh

"La Radiologia per il riscatto della Terra dei Fuochi": congresso medico a Marcianise - https://t.co/PkXp4V5sH9

Aversa, De Angelis: "Premieremo la classe più 'green' del Secondo Circolo" - https://t.co/KqdZecGGlW

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Catalano, Mare, Iuliano e Abate - https://t.co/X03vtirYsH

Condividi con un amico