Home

Brescia, uccellini trasportati illegalmente: denunciati due pisani

I carabinieri del Gruppo Forestale di Vicenza – con la collaborazione dei colleghi di Brescia, Pisa e Lucca e la Sezione operativa antibracconaggio e reati a danno degli animali (Soarda) – hanno fermato a Brescia due trasportatori abusivi di uccellini vivi.

All’interno di un’autovettura noleggiata appositamente, sono stati rinvenuti quattro trasportini in legno contenenti un totale di cento cesene e 26 tordi, oltre che un “pizzino” con i prezzi per tali esemplari – per un ammontare complessivo di 9.360 euro.

Provenienti probabilmente da un traffico internazionale tra Francia ed Italia, gli uccellini erano “inanellati” con sigilli inamovibili contraffatti. Gli animali sono stati rinchiusi in spazi angusti per un lungo periodo di tempo, in totale assenza di cibo ed acqua, privati anche della possibilità di spiegare le ali.

Mentre gli esemplari sono stati consegnati al centro recupero animali “Il Pettirosso” di Modena, i due uomini, entrambi di Pisa, sono stati denunciati per i reati di maltrattamento di animali, ricettazione, contraffazione e uso abusivo di sigilli.

IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico