Caserta Prov.

“Aversa, il Tesoro Sepolto”, parte il nuovo anno sociale

Aversa – Ripartono le visite guidate e le iniziative dell’associazione “Aversa il Tesoro Sepolto” nata da un’idea di Domenico Napolitano, docente dell’istituto “Conti” ed esperto d’arte. Venerdì 6 ottobre, alle ore 20, la presentazione del nuovo anno sociale e delle iniziative connesse presso TheoBroma – Choco & Bakery, in via dell’Olmo 23.

“L’associazione – spiega Napolitano – che si è data uno statuto agli inizi del 2017, è attiva in città da circa tre anni e si è distinta per la capacità di attrarre centinaia di visitatori e partecipanti anche da fuori provincia, alle proprie iniziative sempre tese a valorizzare Aversa, la bella signora degli anelli”.

“In Italia – continua il docente – gli studiosi dell’antico sono reietti della società, aveva avvertito Aglaia McClintock, docente di Diritto Romano – con un gran sorriso amaro – davanti al mare luminoso di Posillipo, rivolta a Paolo Rumiz, che si apprestava con un manipolo di sognatori a ripercorrere a piedi il tracciato della ‘Via Maestra’, l’Appia. Lei nonostante tutto, resisteva testardamente”. “Allo stesso modo, la nostra associazione – aggiunge Napolitano – intende testardamente far riscoprire la città normanna, il cui tracciato urbanistico ad anelli concentrici è ancora magnificamente conservato, nonostante tutto, con le sue pietre parlanti, con i suoi gioielli d’arte e le sue storie perdute”.

“Il primo impegno dell’associazione – ricorda il fondatore di Aversa il Tesoro Sepolto – è stato quello di divulgare sul campo, accompagnando sul territorio migliaia di cercatori di bellezza e di storia, o se volete, visitatori o turisti della propria città”. “Per i soci dell’Ats, la città normanna – sottolinea Napolitano – costituisce un vero e proprio giacimento culturale, un tesoro sepolto ancora pienamente da scoprire e valorizzare. La sua valorizzazione nonché il sostegno ad ogni iniziativa per far conoscere l’immensa ricchezza culturale della Città di Aversa è la finalità dell’Associazione, in attesa di una rivalutazione storica complessiva di quello che fu la civiltà artistica, culturale e scientifica del Regno di Napoli, che vada estesa, ben oltre il tempo del Regno dei Borbone”.

“L’associazione denominata ‘Aversa il Tesoro Sepolto – Città europea della Cultura’ è anche sostegno ai giovani artisti, ricercatori, studiosi, musicisti, architetti, autori, interpreti, studenti, cittadini che si impegnano nel divulgare, sviluppare e promuovere la cultura in Europa e nel Mondo”, conclude Napolitano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico