Aversa

Aversa, mensa scolastica: i consigli per le stoviglie riutilizzabili

Mentre non accennano a placarsi le polemiche su stoviglie e posate riutilizzabili nell’ambito del servizio di mensa, dall’assessorato alla comunicazione, retto da Alfonso Oliva, giungono i consigli del dec (il direttore di esecuzione del contratto) Fabio Ucciero per le stoviglie che si utilizzeranno da lunedì.

“È consigliato – si legge in una nota – il lavaggio separato rispetto alle altre stoviglie di casa, semplicemente con acqua calda e detergente per piatti, con doppio passaggio e abbondante risciacquo. A completamento, in caso si voglia essere più tranquilli, immersione in amuchina con i tempi e la diluizione indicati e a seguire abbondante risciacquo. In tutti i casi, asciugatura finale deve essere fatta con carta monouso (tipo asciugoni regina). Le stoviglie vanno poi riposte in buste monouso per alimenti tipo cuki, preferibilmente tenendo il bicchiere in una busta dedicata. Il tutto ulteriormente protetto da borsetta o busta tipo termoisolante o altro, per evitare promiscuità con lo zaino e materiale vario. Il lavaggio va fatto sotto acqua corrente e non per immersione, preferibilmente con spugna dedicata. Questo anche per scoraggiare la diffusione di piccole infezioni”.

Consigli utilissimi e un plauso per la scelta ambientalista, ma chissà che non avesse ragione Gino della Valle, secondo il quale il lavaggio di queste stoviglie, così come capita nelle scuola dove viene attuato, sia effettuato dalla ditta in loco con apposite lavastoviglie e non dalle famiglie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico