Gricignano

Gricignano, il VII Miglio: “Far rientrare il Comune nell’Asi? Il Pd è da ricovero”

Gricignano – “E’ agghiacciante sentire parlare di un eventuale rientro del Comune di Gricignano all’interno di quel ‘carrozzone politico’ chiamato Asi Caserta”. A pochi giorni dal convegno sulle politiche industriali nell’aula consiliare, promosso dal Pd di Gricignano e tenutosi alla presenza del consigliere regionale e presidente campano del partito, Stefano Graziano, della presidente dell’Asi Caserta, Raffaella Pignetti, e dei sindaci dei territori dell’area industriale di Aversa Nord, l’imprenditore Ersino Di Foggia (nella foto), parlando a nome del circolo “VII Miglio” di Gricignano, che presiede, condanna l’ipotesi di un ritorno dell’Ente gricignanese nel consorzio casertano, da cui era fuoriuscito nella prima metà degli anni Duemila anche a seguito delle polemiche sugli espropri dei terreni per la realizzazione del Polo Tessile.

“E’ vergognoso – tuona Di Foggia – che un partito, qual è il Pd, parte integrante dell’amministrazione comunale della nostra cittadina, possa anche solo prendere in considerazione una tale decisione dinanzi ai precedenti disastri verificatisi nella zona industriale che tanti disagi hanno provocato alla cittadinanza. Tra questi, in particolare, la vicenda del Polo Tessile, che dopo 17 anni vede ancora senza risarcimento i proprietari dei fondi, pur con sentenze di ogni grado già esecutive, e quella della Ecotransider, la cosiddetta ‘fabbrica della puzza’ che ha visto scendere in piazza migliaia di cittadini stanchi di respirare aria nauseabonda quotidianamente. Per non parlare delle mancate ricadute occupazionali per i giovani del territorio”.

A proposito della Ecotransider, per la quale la Regione Campania ha decretato nei giorni scorsi la chiusura definitiva con la revoca delle autorizzazioni allo smaltimento dei rifiuti, Di Foggia coglie l’occasione per ricordare che “questo risultato è solo ed esclusivamente frutto della volontà popolare, di persone che, con caparbietà e sacrificio, hanno presidiato giorno e notte i cancelli di quell’azienda”. “E invece – sottolinea il leader del ‘VII Miglio’ – l’Asi e il Pd tentano addirittura di attribuirsi il merito della chiusura dell’Ecotransider. Non solo. Ora cercano anche, supportati dal loro ‘sgabuzzino’ di circolo locale, di riportare Gricignano nel consorzio Asi che, sappiamo tutti, vedi caso Polo Tessile, espropria i fondi dei cittadini in base a tariffe di pochi euro al metro quadrato”.

“O vogliono prendere in giro i cittadini o sono da ricovero”, sentenzia Di Foggia, che ironizza: “Forse gli sono cadute molte ‘pignetti’ in testa e hanno perso il lume della ragione!”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico