Home

Grasso lascia il Pd: “Il Rosatellum una violenza”

“E’ stata una scelta molto sofferta”. Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso, spiegando la sua uscita dal gruppo del Pd. “Ho ritenuto di lasciare il Pd perché non mi riconosco più nel merito né nel metodo”.

“Il fatto – dice – che il presidente del Senato veda passare una legge elettorale redatta in altra Camera senza poter discutere, senza poter cambiare nemmeno una virgola è stata una sorta di violenza che ho voluto rappresentare”.

Dopo il suo addio al gruppo del Pd, Grasso ha precisato: “Ho deciso di aspettare l’approvazione della legge elettorale per rispetto del ruolo istituzionale. Per tutta la mia vita ho rispettato le istituzioni e l’indipendenza delle istituzioni. E continuerò a farlo. Posso rassicurare tutti. Continuerò il mio io ruolo di presidente del Senato”, ha aggiunto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico