Aversa

Aversa, “rinasce” la magnolia dedicata ad Annalisa Durante

Aversa – Ancora una volta il consigliere comunale delegato al Verde, Francesco Di Virgilio, dà risposta immediata, considerati i tempi tecnici, alla richiesta dei cittadini che il 14 ottobre avevano segnalato la presenza di erbacce all’interno del plesso dell’infanzia “Magia dei colori” collegato all’Istituto Comprensivo “Parente” e che, soprattutto, avevano evidenziato la probabile morte della magnolia e delle piantine che la circondavano messe in sede a marzo 2017 nell’area verde a ricordo di Annalisa Durante, quattordicenne napoletana, vittima innocente di camorra, uccisa “per errore” durante uno scontro, avvenuto 13 anni fa, tra criminali dediti allo spaccio di droga che si contendevano il diritto di gestire una piazza di spaccio a forcella, uno dei quartieri di Napoli.

Il consigliere Di Virgilio, come è sua abitudine, ha immediatamente verificato la segnalazione, rendendosi conto della necessità di intervenire per sostituire l’albero e le piantine, ormai secchi, così da riportare in condizioni decorose l’area verde, sollecitando l’intervento della Senesi che, per contratto, effettua l’eliminazione delle erbacce nelle aree verdi pubbliche, in particolare in quelle appartenenti alle scuole, ogni tre mesi.

Così, nella mattinata di giovedì, in orario in cui il plesso scolastico era ancora chiuso, una squadra di operai è intervenuta per ripulire le aiuole dalle erbacce e preparare in particolare quella dedicata ad Annalisa, affinché possano ospitare delle nuove piantine ed un albero di ulivo in sostituzione della magnolia. Un’operazione che avverrà martedì mattina con una cerimonia ufficiale, durante la quale è stata prevista anche la consegna alla scuola di parte di un tronco d’albero caduto a seguito del recente nubifragio. Interverranno, tra gli altri, la presidente del Fai – Fondo Ambiente Italiano, Maria Giovanna Pezone, la direttrice dell’ex Opg ‘Saporito’, Elisabetta Palmieri, e il rettore del seminario vescovile di Aversa, don Stanislao Capone.

“Servirà – commenta Di Virgilio – a ricordare che la natura va amata e rispettata e sopratutto che gli alberi affondano le radici come noi nella nostra città. Inoltre – aggiunge il delegato al Verde – la porzione di tronco ricavata da un albero caduto durante il nubrifagio del mese scorso potrà essere utilizzato a scopo didattico, per mostrare ai bambini come è fatto il suo intern, per studiarne la corteccia, il midollo e come contare gli anni di vita. In questi giorni sono passato per la scuola e ho visto i bambini giocare con gli insegnanti mentre preparavano i lavoretti per la manifestazione. Sono stato contento di vederli felici e sorridenti perchè credo che i concetti passano attraverso le emozioni”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Reggia di Caserta, dalla peschiera spuntano due reti da letto - https://t.co/TRIyoZvMUl

Richiedenti asilo spacciavano droga: 22 arresti a Pordenone https://t.co/OunHuW3aIP

Falsi capi “Yves Saint Laurent”, sequestri tra Como e Varese https://t.co/kOLOZ2L59h

Richiedenti asilo spacciavano droga: 22 arresti a Pordenone - https://t.co/ooWxnCInSe

Condividi con un amico