Aversa

Aversa e le scuole non accatastate. Ronza replica a Golia: “Stupefatto da tanta approssimazione”

Aversa – Il vicesindaco ed assessore Michele Ronza non ci sta ad accettare passivamente le critiche arrivate da Alfonso Golia, esponente del Pd, sulla questione del mancato accatastamento di scuole e immobili cittadini, resa nota da queste colonne (leggi qui), e replica duramente al consigliere di opposizione.

“Leggo le dichiarazioni del consigliere Alfonso Golia e resto stupefatto. Se c’è una persona che ragiona in modo approssimativo parla di se stesso”, esordisce Ronza. “Mi invita ad accatastare le scuole comunali, purtroppo – continua – non posso farlo anche se sono ingegnere. Cercherò di trovare le risorse necessarie per dare corso a questo importante adempimento tecnico”. “Non si capisce – prosegue – di cosa si lamenta Golia quando scrive della consegna, da parte del commissario, del patrimonio. Non mi risulta che il commissario abbia consegnato gli atti relativi al patrimonio con i dati catastali, c’è solo un elenco di immobili”.

“Il consigliere Golia farebbe meglio – osserva Ronza – a non avventurarsi in problemi tecnici visto che confonde un elenco di immobili con i dati identificativi”. “E’ necessario – continua – fare delle ricerche, che sto mettendo in atto, come assessore al patrimonio, da circa tre mesi”. “Nelle mie dichiarazioni – precisa il vicesindaco – ho semplicemente detto che è assurdo il fatto che alcune scuole ed immobili non fossero accatastati. Non mi risulta che qualche assessore presente in giunta avesse la delega al patrimonio in passato ma, se può interessare, farò una ricerca”.

“Voglio ricordare al consigliere Golia che sono espressione di me stesso come già detto in altre circostanze, la mia onestà intellettuale non può essere messa in discussione da chicchessia”, sottolinea Ronza. “Per quanto riguarda i loculi cimiteriali – aggiunge, toccando l’altro punto su cui è stato attaccato – se vuole dei chiarimenti facesse nelle sedi opportune (non è presente in commissione lavori pubblici da tempo immemorabile). E’ stato semplicemente rielaborato un progetto di fattibilità e aggiunti loculi, ossari e nicchie cinerarie”. “Non va bene? Possibile che si parla tanto per dire qualcosa?”.

“Infine, – ricorda – i bandi sono letti dai dirigenti che mettono in essere gli indirizzi politici. Credo di saper leggere e soprattutto comprendere”. “Il dottor Golia non credo l’abbia fatto perché nel bando non è scritto che si viene esclusi se l’immobile non è accatastato. Forse – ipotizza l’assessore – confonde l’iscrizione nell’anagrafe scolastica? Se vuole gli chiarisco da vicino quale potrebbe essere il problema. Ho l’impressione che il consigliere Golia creda che io sia un dirigente dell’Ente, anche se a volte lo sembro nei fatti”. “Lo rassicuro sono un semplice assessore al servizio della città”, conclude Ronza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Luigi Lorvenni in campo per Sagliocco Sindaco - https://t.co/xXdmunkbnU

Governo, Mattarella convoca Fico per incarico esplorativo - https://t.co/Mqb1xNAidC

Regionali Molise, vince Toma del centrodestra. Fi supera Lega: Berlusconi esulta - https://t.co/Ku8samSxvX

Torino, figlio di due madri registrato all'Anagrafe - https://t.co/KRkPqKastY

Condividi con un amico